I VIGILI DEL FUOCO A BAGHERIA

LA USB INCONTRA L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI BAGHERIA

Palermo -

Da troppo e da tanto tempo si discute dell’apertura del distaccamento dei Vigili del Fuoco presso il territorio comunale di Bagheria; incontri formali a vario titolo con le più alte cariche dello Stato, sopralluoghi sul territorio in strutture paradossalmente disponibili ad “ospitare” la sede permanente e periferica dei Vigili del Fuoco, riunioni di categoria per pianificarne l’istituzione e così via, ma ancora oggi non si riesce a formalizzarne l’apertura.

È per questi motivi che la USB Vigilfuoco di Palermo ha chiesto ed ottenuto in data odierna un incontro con l’Amministrazione Comunale di Bagheria con cui ci siamo confrontati nel tentativo di trovare una condivisione di intenti utili al raggiungimento di un comune obiettivo; il Soccorso Tecnico Urgente a tutta la cittadinanza bagherese e dintorni per la copertura di un servizio che consenta un rapido intervento sul territorio, garantendo l’incolumità delle persone, dei loro beni mobili ed immobili e tempi di arrivo ridotti al minimo consentito.

In un momento in cui i tagli applicati nella Pubblica Amministrazione rispetto alle esigue disponibilità delle risorse economiche e finanziarie, ma anche sulla razionalizzazione nell’uso e distribuzione delle risorse umane, viene difficile pensare ad un progetto che annunci la definitiva istituzione di una sede permanente dei Vigili del Fuoco sul territorio di Bagheria; eppure dall’incontro consumato in data odierna con gli Assessori della Giunta Cinque, possiamo serenamente affermare una decisa comunione

di intenti nell’affrontare il delicato argomento; infatti a breve è logico pensare venga definitivamente assegnata la struttura confiscata ai sensi dell’art. 2-ter della Legge 31/05/1965, n° 575 all’Ente Pubblico concorrente, tra i cui concorrenti spiccano il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Palermo e il Comune di Bagheria.

Abbiamo espresso la necessità che detta struttura venga impegnata dai Vigili del Fuoco per garantire H24 la nostra presenza sul territorio con uomini e mezzi già precedentemente assegnati dal Superiore Dipartimento VV.F., seppure attualmente configurato in SDR (Sedi Distaccate Riclassificate) nello schema del progetto di riordino del Corpo Nazionale dei vigili del Fuoco approvato con Decreto Ministeriale 1820 del 24 aprile u.s., relativamente alle qualifiche Funzionali dei Vigili del Fuoco; escluse quindi le qualifiche nei Profili Funzionali dei Capo Reparto e Capo Squadra, attualmente in pianta organica e comprensive delle unità previste ed assegnate per il distaccamento periferico di Bagheria.

Non possiamo esimerci dal ringraziare le parti che hanno reso possibile fissare l’incontro di cui trattasi; l’Euro-Parlamentare On. I. Corrao e il Consigliere Comunale R. Aiello.

A tal proposito sarà nostra cura sin da subito impegnare il Dirigente alla guida del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco affinché detta struttura possa operare con efficacia ed efficienza, al pari delle altre sedi periferiche già operative.


IL 24 OTTOBRE SCIOPERO GENERALE USB

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati