FUMATA NERA PER IL FUTURO DEI CS E CR

LA RIFORMA DEL CNVVF HA COLPITO ANCORA

 

 

 

 

 

 

Roma -

Non avendo concertato con l'amministrazione, come previsto nel nuovo inquadramento ed equiparazione alle altre forze che operano nel campo della sicurezza, non avendo trovato un punto d'incontro comune tra amministrazione e sindacati, come previsto dalla 252\04 217\05 ora la parola finale sul concorso da Capo Squadra e Capo Reparto spetta all'amministrazione.

 

Non avendo più lo strumento della contrattazione dove poter costringere l'amministrazione a modificare il suo irrigidimento oggi ci troviamo a rimandare la "concertazione" che pone la stessa in un punto di favore.

 

A ciò aggiungiamo l'atteggiamento di alcune organizzazioni sindacali al tavolo che hanno i loro "amici" da accontentare e la partita viene rimandata nelle mani dell'amministrazione, forse pensano sia molto più facile modificare cosi alcune cose.

 

Da parte della RdB-CUB, possiamo solo dire che grazie alla riforma dove i diritti sono stati regalati; non possiamo che chiede ai lavoratori uno scatto di orgoglio per ribaltare questo teatrino che ormai si protrae da oltre tre mesi.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni