FUA??? MOBILITA' SATI??? FRUIZIONE BUONI PASTO??? CHE PROBLEMA C'E'?!? …NESSUN PROBLEMA!!!

Nazionale -

Lavoratori,

ormai siamo alla frutta!!! L’amministrazione ci ha costretti a scrivere nuovamente per sollecitare una risposta in merito a FUA 2013, mobilità SATI e fruizione buoni pasto per il personale SATI e giornaliero.

È con grande disappunto, ma purtroppo tanta “amara” consapevolezza che per l’ennesima volta ci troviamo a raccontarVi di una richiesta, anzi in questo caso più richieste fatte all’amministrazione per combattere delle palesi ingiustizie o ancor di più per chiarire alcune posizioni in merito ai tanto decantati fondi per il FUA 2013 e per ottenere chiarimenti in merito a scandalose situazioni relative alla gestione dei buoni pasto negati a lavoratori SATI, che sono assegnati a sedi senza una mensa interna, costretti loro malgrado a recarsi con l’auto di servizio a 5-10 km di distanza al Comando più vicino per fruire di un pasto veloce e ritornare in fretta e furia alla sede di lavoro, solo in nome di una spending review che non sta in piedi visti i costi impliciti della “macchinosa” autorizzazione a fronte della semplice ( ed economica, per l’amministrazione) assegnazione di un buono pasto, intero o ridotto a seconda della prestazione oraria lavorativa effettuata. IN merito invece ai fondi relativi alla distribuzione del FUA 2013, è orami dal per l ingiustizia, di maggio u.s., che questa organizzazione sindacale non ha risposte in merito ad una convocazione del tavolo di contrattazione per la quale amministrazione e “firmaioli” si ritenevano pronti, quasi da subito….sull’argomento è calato un silenzio quasi imbarazzante e la nostra Organizzazione Sindacale è qui per ricordarglielo!!!

Ultimo “fangoso terreno” sulla quale l’amministrazione non si muove…è la mobilità dei SATI che viene messa sempre in secondo piano rispetto a tutte le altre priorità del CNVVF, non considerando la stessa, e la dignità dei lavoratori che la aspettano da anni….degna di una risposta chiara che faccia finalmente capire quali sono i criteri adottati per movimentare il personale SATI e soprattutto garantire i tempi necessari a produrre questo “movimento”.

BASTA!!!! E’imbarazzante il silenzio dei “firmaioli” in merito a tali argomenti che dovrebbero essere terreno di lotta comune se si trattasse di difendere la dignità dei lavoratori….ma si vede che non è questo che interessa principalmente i “firmaioli”!!!


RESTIAMO UNITI CONTRO L’AMMINISTRAZIONE ED I “FIRMAIOLI” PER LA NOSTRA DIGNITÀ DI LAVORATORI!


LAVORATORI, RITIRATE LA DELEGA AL SINDACATO CHE NON VI DIFENDE,

L’UNICO SINDACATO DALLA PARTE DEI LAVORATORI, SIAMO NOI DELL’USB!!!

ISCRIVITEVI!!!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni