FORMAZIONE: ECCO LA NUOVA MINACCIA!!!

A CATANIA IL PROBLEMA PATENTI LO SI VUOLE RISOLVERE SOLO CON LE INTIMIDAZIONI E GLI SPOSTAMENTI FORZATI

Catania -

Lavoratori,

qui siamo sempre alle solite… l’annoso problema della patente di 3°, che di fatto mette il soccorso in serio pericolo “default”, viene affrontato dalla dirigenza con le solite “minacce velate”…

Ora spieghiamo, per la milionesima volta, che la formazione obbligatoria è quella contenuta dentro il pacchetto basico di formazione primaria (TPSS, ATP, NBCR livello “0”, SAF 1°) il resto è “obbligo dell’amministrazione” ma non del lavoratore. Compreso la patente di 3°!!!

Come “vigili” capiamo che senza patenti attive le partenze si fermano, ma il compito del sindacato è quello di tutelare i diritti dei lavoratori… quindi se un lavoratore non si sente, giustamente, di conseguire un titolo così delicato ed importante… come possiamo tacere ed esporlo ad un rischio così grave??? Ma poi, come si può pensare di dare un mezzo nelle mani di chi non vuole guidarlo??? Siamo sicuri che è questa una buona formula???

USB IL 19 DICEMBRE FARÀ UNA ASSEMBLEA A CATANIA, SARÀ PRESENTE ANCHE IL COORDINAMENTO NAZIONALE, CHIEDIAMO ALLA DIRIGENZA PERIFERICA DI VENIRE ALL’INCONTRO (DEL RESTO COME DA NORMATIVA IL DIRIGENTE È POSTO AL SALUTO DELLA DELEGAZIONE SINDACALE “OSPITE”) E CON LA SCUSA POTREMMO MEGLIO SPIEGARE IL PROBLEMA DELLA FORMAZIONE…

USB è pronta ad un confronto aperto in tutela dei diritti dei lavoratori… ora aspettiamo la risposta dell’amministrazione!!!!!!!

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati