E' EMERGENZA INCENDI A CATANIA: FIAMME A OGNINA E ALLA PLAIA

Catania -

 

La cronaca:"Complice il forte vento di scirocco che soffia su Catania e in provincia, numerosi sono gli incendi in diverse parti del territorio. Principalmente per incendi di sterpaglie e colture.  Alla Plaia, nella zona turistica-balneare, su viale Kennedy, una squadra è impegnata nello spegnimento di un incendio e la strada è temporaneamente chiusa. Un altro grosso incendio si è sviluppato in via Anfuso nel quartiere di Ognina. Le fiamme si sono sviluppate in un'area dove sono presenti i ricoveri di fortuna di due famiglie di senzatetto che sono state evacuate. Sul posto stanno intervenendo i vigili del fuoco con autobotte ed un pick-up. Sono state rimosse delle bombole da alcune baracche fatte sgomberare prima che le fiamme le distruggessero. Salvato anche un cane".

La colpa: insomma una giornata di ordinaria follia che a Catania non mancano mai. Ci chiediamo come abbia fatto il Dipartimento, in questi ultimi anni, a credere che la Sicilia possa d'estate affrontare l'emergenza incendi se già nell'ordinario i vigili del fuoco sono in grosso affanno. C'è bisogno che il Dipartimento metta in moto un vero e proprio stato di emergenza regionale. Perchè qui brucia e continuerà a farlo...

La realtà: il riordino, i tagli al soccorso, il risparmio di spesa... sono delle manovre che mettono a repentaglio la salvaguardia dei cittadini e sovraccaricano di lavoro i vigili del fuoco.

USB DICE: Basta a chi crede che i cittadini vadano trascurati così.
Diceva qualcuno: "prima gli italiani"! Ma "prima" quando?

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni