Direzione Regionale Lombardia: Il Cimitero degli Elefanti

Direzione Regionale batte il Comando di Milano 11 a 2

 

 

 

 

Milano -

Lavoratori,

parte male la neo Direzione Regionale Lombardia.

Infatti, dal primo Ottobre saranno trasferiti alla sede di via Ansperto, 11 unità tra qualificati ed amministrativi.

Non pareggia certo il conto il rientro di due unità qualificate dall'ex Ispettorato, visto che per il Comando il conto resta in rosso.

Ai primi di Agosto le OO.SS. erano state informate per iscritto in merito a funzioni ed incombenze a cui avrebbe dovuto far fronte la nuova struttura; documento che però non è stato seguito da successivi incontri, in cui venissero spiegate strategie ed obiettivi futuri e quindi la conseguente organizzazione di uffici e relativi compiti, così da giustificare eventuali richieste di altro personale, magari con specifiche attitudini.

In verità un primo segnale negativo c'era stato con l'OdG 228 del 18/7/03 in cui si ricercava, solo nel Comando di Milano, personale per la Direzione Regionale.

Per cui, quella che al momento si pensava fosse una semplice ricerca e valutazione della disponibilità tra il personale, in attesa dell'organizzazione vera e propria della struttura, si è rivelata una negazione delle pari opportunità per i Lavoratori di tutti gli altri Comandi della Lombardia, con buona pace anche di anzianità e graduatorie e con rilevanti oneri per il nostro Comando.

Al pari di qualsiasi azienda, un lavoro serio avrebbe comportato uno studio dei carichi di lavoro per ogni ufficio e quindi una corretta informazione e contrattazione con le OO.SS..

Così non è stato e non è certo un buon segno, ne di capacità organizzativa, ne di corrette relazioni sindacali.

Certo che se l'intento dell'Amministrazione era quello di puntare sull'immagine di efficienza ed organizzazione attraverso le Direzioni Regionali, senza neanche prevedere un adeguato aumento d’organico,</b< sostituendo i vecchi Ispettorati, da molti definiti<strong> “il cimitero degli elefanti”, non è che siamo sulla buona strada…

Speriamo almeno che non si ciuccino il poco avorio rimasto!

Quindi ai Lavoratori per ora solo costi, per i benefici chissà...

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni