DAGLI SPRECHI DELLA GESTIONE TRONCA-PINI ALLA SCIAGURA DEI MEZZI ALL' ADDIACCIO

ECCO LA FINE CHE SI PROSPETTA ALLA SEDE DI MONZA

Monza -

Lavoratori,

ricorderete come la brianza sia stata, nel passato, meta di speculazioni e “accordi strani”... fino ad arrivare al punto che con i fondi dei vigili del fuoco si dava “manforte” alla costruzione della sede della prefettura. Piccole diatribe che mescolate a “false promesse” dei capi di un tempo hanno visto Monza al centro di molte discussioni... naturalmente il tempo passava e le condizioni critiche della sede brianzola peggioravano sempre più... e adesso, con buona pace del passato burrascoso ecco che si iniziano i lavori.

Tutto sembra concludersi per il meglio, o almeno per la serie:scurdamuci du passatu... paisàed invece non è proprio così. Infatti tutto continua ad andare per il peggio! Lavori a rilento e mezzi che durante le “grandi manovre” non trovano nessun alloggio e quindi saranno costretti a vivere all'addiaccio.

Praticamente siamo senza parole... o per lo meno le parole che abbiamo non si possono scrivere in un comunicato!

USB da sempre in lotta per la dignità dei lavoratori ed accesa sostenitrice del diritto ad una sede dignitosa e ad attrezzature e mezzi sempre efficienti, come da DL81, da anni ha manifestato contro gli sprechi che proprio in questa zona lombarda hanno fatto il bello ed il cattivo tempo.

Ora, troverete in allegato, una nota che abbiamo indirizzato ai vertici del dipartimento e della politica...



* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni