CUB: Comunicato Stampa

Sciopero generale: Scarsa informazione, che rasenta la censura, da parte della maggioranza dei media sullo sciopero del Sindacalismo di Base

 

Milano -

Il sindacalismo di base che ha indetto lo sciopero generale del 18 ottobre su contenuti alternativi a quelli della cgil, denuncia una scarsa informazione, che rasenta la censura, da parte della maggioranza dei media come se i milioni di lavoratori che scioperano a sostegno degli obbiettivi del sindacalismo di base fossero figli di un dio minore.

 

Il sindacalismo di base manifesterà in tutti i capoluoghi di regione contro la guerra, la concertazione (che rimane l’obiettivo della lotta della cgil), lo scippo delle liquidazioni a favore dei fondi pensione, la legge Bossi Fini, il precariato, e per l’estensione a tutti i lavoratori dell’art.18, salari europei, il ripristino della scala mobile la difesa della scuola pubblica, della previdenza sociale, del servizio sanitario nazionale, il reddito minimo garantito.

 

Le manifestazioni:

 

ROMA- Ore 9,30 P.zza della REPUBBLICA

 

 

 

MILANO - Ore 9,00 L.go CAIROLI

 

 

 

TRIESTE - Ore 9,00 P.zza della BORSA

 

 

 

BOLOGNA - Ore 10,00 P.zza VERDI

 

 

 

FIRENZE - Ore 9,00 P.zza SAN MARCO

 

 

 

TORINO - Ore 9,00 P.zza ARBARELLO

 

 

 

NAPOLI - Ore 9,00 P.zza S. FRANCESCO

 

 

 

BARI - Ore 9,30 P.zza UMBERTO

 

 

 

GENOVA - Ore 9,30 P.zza della COMMENDA

 

 

 

PALERMO Ore 9,30 P.zza MARINA

 

 

 

CAGLIARI - Ore 9,30 P.zza GARIBALDI

 

 

 

VENEZIA - Ore 11,00 CA’ FARZETTI

 

 

 

VICENZA - Ore 8,30 P.zza della STAZIONE

 

 

 

POTENZA - Ore 8,30 OSPEDALE S. CARLO

 

 

 

PERUGIA - Ore 9,00 P.zza ITALIA

 

 

 

ANCONA - Ore 10,00 P.zza DIAZ

 

 

 

COSENZA - Ore 9,00 P.zza ZUMBINI

 

 

 

CAMPOBASSO - Ore 10,00 P.zza MUNICIPIO

 

 

 

PESCARA - Ore 9,30 P.zza della Rinascita

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni