Cronache Regionali

Incontro della RdB con l'Assessore regionale della Protezione civile della Lombardia

 

 

Milano -

Colleghi, si è svolto ieri 18 cm. un incontro richiesto dalla RDB VVF provinciale/regionale per sensibilizzare l’Assessorato Regionale sulle nostre problematiche lavorative di sempre. All’incontro, avvenuto in clima di assoluta franchezza, hanno partecipato l’assessore regionale della P.C. Massimo Buscemi coadiuvato dal vicedirettore dell’unita P.C. Raffaele Raia; da parte nostra erano presenti i rappresentanti di Milano, Como e Pavia.

Dalla discussione, purtroppo breve per impegni sopraggiunti dell’Assessorato, è emerso quanto segue:

 

AUTOMEZZI: la Regione si è impegnata, concordando con l’Ispettorato Reg.le VVF sulla necessità di modernizzare la colonna mobile, allo stanziamento di oltre due miliardi di lire per l’acquisto di automezzi vari. In questa cifra non è compresa alcuna voce per l’acquisto di autopompe. Pur condividendo con noi la tesi che le nostre autopompe siano degne di un museo, lo stanziamento è stato concepito unicamente per le calamità regionali: è difficile far comprendere ai politici che le nostre condizioni di lavoro sono…una calamità quotidiana.

 

ORGANICO: L’assessore Buscemi ha sostenuto che il patto di stabilità economica europea non permette risorse disponibili per aumenti d’organico anche di minima entità ; anche in ambito regionale la soluzione proposta è quella dei volontari di protezione civile seppure di alta qualità professionale (!!). Da parte nostra abbiamo evidenziato i numerosi problemi che il volontariato VVF a livello regionale ( vedi volontari del Garda etc.) sta ponendo all’interno della nostra organizzazione del lavoro ed abbiamo evidenziato gli incredibili sprechi che compie l’Amministrazione Centrale alla faccia del patto di stabilità europeo.

 

COMPARTO: Il vicedirettore Raia ha dimostrato un’ottima conoscenza della lotta intrapresa dai prefetti per mantenere il Corpo Nazionale all’interno del Ministero dell’interno. Ci è sembrato di captare una velata solidarietà alla analisi da noi effettuata sulla necessità di includere i VVF a pieno titolo nella struttura della Protezione Civile ; in tempi brevi l’assessore Buscemi avrà un incontro con il ministro Pisanu e ci ha promesso di verificare la reale intenzionalità dello Stesso sul futuro della collocazione del Corpo Nazionale.

Ci è stato riferito che la proposta di legge Manfredi è stata cassata perché poco regionalista ma che ci si sta

interessando alla proposta Tatò, allo stesso tempo è stata confermata la preferenza che la Presidenza del Consiglio avrebbe di averci alle proprie “dipendenze”

 

L’Assessore ha inoltre dichiarato la propria disponibilità alla soluzione del problema delle strutture di Menaggio, dove il Demanio non si degna nemmeno di rispondere alle istanze locali. Bisogna dire però che lo Stesso non sembrava credere ad una celere soluzione della vertenza.

Nel confermarci la stima per l’opera quotidianamente svolta dai VVF l’assessore Buscemi ha affermato di voler mantenere un contatto con la nostra Organizzazione in caso di futuri sviluppi.

Come al solito, se ciò avverrà, vi terremo informati.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni