Coordinamento regionale RdB Vigili del Fuoco Bologna

A TUTTI I LAVORATORI DELLA REGIONE

 

 

 

Bologna -

In data odierna, si è riunito a Bologna il coordinamento regionale RdB Vigili del fuoco con all’ordine del giorno i seguenti punti:

- Mancanza d’organico nella regione Emilia Romagna;

- Passivi economici dei Comandi provinciali;

- Passaggi di qualifica a Capo Squadra e Capo Reparto;

- Contratto di lavoro;

- TFR.

 

Alla riunione hanno preso parte un rappresentante della federazione RdB di Bologna e un componente il coordinamento nazionale RdB vigili del fuoco.

 

Nell’ ampia discussione che ha coinvolto tutti i presenti, è emerso la sempre più difficile situazione legata alla carenza d’organico, la continua riduzione del personale permanente favorisce una pericolosa precarizzazione delle squadre operative. Inoltre i passivi economici derivati dai continui tagli fatti in questi ultimi anni dai governi, determinano una sempre maggiore difficoltà nel provvedere alla gestione organizzativa e logistica nei comandi. Il crescente ritardo nei pagamenti verso le officine e fornitori producono complicazioni nell’eseguire anche la normale manutenzione dei mezzi e delle attrezzature.

 

Al termine della riunione il coordinamento regionale ha deciso di aprire una vertenza verso i vari livelli istituzionali sostenuta con iniziative d’informazione e di lotta per rivendicare:

 

- Assunzione dei discontinui tramite concorso straordinario, in deroga alle norme concorsuali in essere, ponendo fine alla annosa questione del precariato, per titoli e prova pratica riservato ai vigili discontinui iscritti negli elenchi dei comandi della regione. Ciò esclusivamente per porre freno alle problematiche, che sorgono regolarmente ad ogni mobilità nazionale e per ridurre sia i tempi che i costi d’assunzione. A tal proposito il coordinamento nazionale convocherà un gruppo di lavoro per elaborare una proposta che individui i criteri di assunzione, i titoli e le prove pratiche da presentare nelle varie iniziative sindacali.

- Stanziamento urgente d’ulteriori risorse economiche con le quali i comandi possono pagare i debiti del 2006 e programmare la normale attività organizzativa, logistica, di manutenzione, di formazione e addestramento.

- La pubblicazione urgente dei bandi di concorso per passaggi di qualifica a Capo Squadra e Capo Reparto. Nella discussione è stato evidenziato che i ritardi accumulati nei passaggi sono emblematici per rappresentare il fallimento del nuovo ordinamento fatto passare, anche da alcune organizzazioni sindacali, come la soluzione di tutti i problemi del corpo nazionale.

- Contratto di lavoro: si chiede la rapida apertura delle trattative per il rinnovo del contratto scaduto da oltre un anno. Deve essere immediatamente aperto un tavolo per il rinnovo contrattuale e il governo deve stanziare risorse aggiuntive per il contratto del P.I.

- TFR, promuoveremo una campagna d’informazione fra i lavoratori per impedire lo scippo della liquidazione e lo smantellamento della previdenza pubblica.

 

Nei prossimi giorni renderemo note le date delle assemblee nei posti di lavoro, le iniziative istituzionali e quelle di lotta a sostegno delle rivendicazioni esposte.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni