Convegno - Dibattito

I Vigili del Fuoco nella Protezione Civile: una riforma indispensabile per il paese

 

 

 

 

 

 

Roma -

Dopo la riuscita dello sciopero generale e della manifestazione 15 febbraio al Viminale, la RdB ha promosso un convegno presso la Camera dei Deputati sulla situazione che interessa il Corpo nazionale e più in generale la protezione civile.

In questi mesi alcune sigle sindacali -Cisl e Uil- continuano, attraverso facili strumentalizzazioni, a parlare di un Corpo nazionale in crisi d'identità, alla disperata ricerca di una assimilazione con le forze di polizia.

La RdB oltre ad aver espresso le proprie ragioni nella pubblicazione "Italia: paese dalle catastrofi annunciate" , con questo convegno, ha organizzato uno spazio di proposte e confronto su una tematica rilevante e attuale come quella della protezione civile, coinvolgendo Governo, Amministrazione, forze politiche e organizzazioni sindacali.

 

Il Convegno si terrà il giorno 7 marzo presso la Sala del Cenacolo, vicolo Valdina 3/a - Roma

Interverranno:

Pref. Mario Morcone - Capo Dip. Vigili del Fuoco, Soccorso pubblico e Difesa civile,

Dott. Vincenzo Spaziante - Vice Capo Dipartimento Protezione civile

Dott. Ing. Alberto d'Errico - Ispettore Generale Capo

Senatore Luigi Manfredi - Forza Italia

Deputato Paolo Cento - Verdi

Senatore Filomeno Biagio Tatò - Alleanza nazionale

Deputato Nichi Vendola - Rifondazione Comunista

Senatore Antonio Iovene - Democratici di Sinistra

Paola Palmieri - Coordinamento nazionale RdB P.I.

 

Il giorno 8 marzo presso l'Istituto Superiore Antincendi si riunirà il Coordinamento di Settore della RdB. All'ordine del giorno, oltre alle valutazione sul Convegno, verranno affrontati alcuni temi rilevanti come quelli del rinnovo contrattuale, contratto integrativo, mobilità ecc.

Inoltre si discuterà delle prossime iniziative da intraprendere sulle questioni che interessano la categoria a medio termine.

 

 

 

 

 

 

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni