CONTRO L' ARROGANZA DI CHI NON SA PARLARE E CONFRONTARSI

Nazionale -

Sottosegretario Bocci

Come vigili del fuoco da uno che arriva dalle file della democrazia cristiana non potevamo aspettarci nulla di buono per il paese, forse è più adatto a intavolare rapporti con chi acconsente o approva il suo non fare nulla.

Oggi nella sala riunioni del ministero dell’interno si è svolta la procedura di raffreddamento con il sottosegretario bocci e la USB.

Argomento centrale è stato il piano di emergenza in questo paese che si abbassa sempre di più, gli standard di soccorso… ccnl… sempre meno le elezioni RSU nel corpo nazionale dei vigili del fuoco ed il precariato nel corpo nazionale .

Il democristiano bocci alle nostre argomentazioni ha pensato bene di alzarsi ed andare via senza un rispetto del tavolo istituzione e degli interlocutori seduti, un personaggio invisibile nell’esercitare un minimo di funzione amministrativa.

Un personaggio senza argomenti, un altro politico integrato alla casta da licenziare immediatamente che non si capisce cosa fa in questo ministero, quali funzioni svolge, non ha saputo dare una risposta a migliaia di lavoratori VV.F che – solo per citare l’ultima alluvione – lavora incessantemente notte e giorno sacrificando tempo e famiglia per uscire fuori dall’emergenza .

Un sottosegretario di una mediocrità unica, con una arroganza tipica di quei signorotti periferici che pensano di amministrare un paesino come fosse casa propria sistemati in posti di responsabilità solo per equilibri politici.

I vigili del fuoco andranno allo sciopero di settore abbiamo tentato di conciliare con un politico che ha saputo solo esordire “ la curva sud di Genova ci ha ringraziato” aggiungiamo noi forse pensa che il merito è suo e non di chi ancora oggi è con le mani nel fango

Invitiamo tuti i lavoratori ad unirsi contro questa battaglia e mandare a casa questi politicanti dell’ultima ora ..

Rottamiamoli noi ..

 

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni