CHI SONO GLI HIGHLANDER DI QUESTO PAESE???

MENTRE I TAGLI INCIDONO SU 27MILA LAVORATORI, SI È SEMPRE PRONTI AD APRIRE LE BRACCIA AI BUROCRATI CHE NON CONOSCONO CRISI. OGGI SONO 1.400 E UNA VOLTA "INVESTITI" SONO INAMOVIBILI.

Nazionale -

Lavoratori,

sono sparsi dovunque e quando terminano i posti nel ministero di appartenenza per loro ci sono posti disponibili in tutti gli enti dello stato, godono anche della “famosaimpunità. Mentre i governi mettono alla porta 27mila dipendenti pubblici si è sempre benevoli a lasciare aperta la porta per pochi, costosissimi, dirigenti del Viminale, uno schiaffo alla spending review e al fantomatico piano per la riduzione delle province. Lì si licenzia, qui si assume!!! Un privilegio concesso ai rappresentanti di una casta di Stato rimasta nell’ombra e resistente a tutto, anche alla scure dei tecnici. Intoccabili, ben pagati e spesso impuniti se condannati e perfino premiati.

Sono un corpo a parte, alta burocrazia che rappresenta il governo sul territorio e per questo tutto può fare e tutto può dire, provate ad immaginare se sia possibile che un vice di questa categoria, possa ottenere un incarico di capo ufficio di staff, ma lo staff non c’è ??? ... disgraziatamente per noi miseri lavoratori succede anche questo!!!!!

Hanno stipendi generosi che vanno dai 57mila euro di un vice… aggiunto, ai 151mila quando comincia ad avere la nomina “piena”, poi se ha l’incarico di capo di Gabinetto del Ministro, capo dipartimento, la gli stipendi lievitano.

Compensi che possono “arrotondare” grazie a doppi e tripli incarichi e funzioni di amministratori straordinari, con relative indennità. Al momento sono 31 quelli a capo di comuni sciolti per infiltrazioni mafiose, con una retribuzione di posizione di 5.760 euro e un ulteriore compenso a carico degli enti locali parametrato sul 50% di quello del sindaco che sostituiscono. Il tutto mantenendo posizione e stipendio presso il Ministero. Un vero e proprio secondo lavoro, svolto durante l’orario d’ufficio o mentre sono in pensione.

Da pensionati prendono l’80% della retribuzione, “questi” di massimo livello a riposo godono di almeno 6.320 euro mensili. Ma molti non si accontentano e trovano subito un’azienda privata felice di mettere a libro paga ex funzionari pubblici di alto livello. Ma se proprio non trovano una collocazione finiscono “fuori ruolo” e – tanto per occuparli – viene affidato loro un “incarico di studio” presso un ministero o presso la Presidenza del Consiglio. Sono 24 oggi e dal ministero ricevono 4.855 euro al mese, più eventuale indennità aggiuntiva attribuita dall’amministrazione di destinazione.

Domanda??? chi sono ?????

In attesa di ricevere la risposta al nostro quiz “”difficilissimo”” daremo la soluzione nel prossimo comunicato.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni