ASSEGNI FAMILIARI E FINANZIARIA

COMUNICATO AI LAVORATORI

 

 

 

Roma -

Lavoratori,

la Finanziaria del vacillante Governo Prodi, nel ritoccare gli importi degli assegni familiari ha disposto che salvo, casi particolari (vedovi, ecc) o diversa esplicita dichiarazione, a partire dal 01/01/2007 tali assegni debbano essere ripartiti dal 50% tra entrambi i genitori aventi diritto. Le Amministrazioni Pubbliche, abituate a seguire pedissequamente la norma, anche quando questa entra nella vita privata dei cittadini, stanno applicando a tutti questa disposizione arbitraria. Pertanto, il Coordinamento Nazionale RdB/CUB invita a controllare le vostre buste paga di gennaio e a provvedere, per coloro che percepivano gli assegni al 100% in accordo con il coniuge, di segnalarlo per iscritto all’amministrazione di appartenenza per avere restituito il maltolto.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni