APPLICAZIONE DELLA CIRCOLARE 8/EM 2015 E CAMBIO ORARIO DI LAVORO NUCLEO NSSA DI REGGIO CALABRIA

Reggio Calabria -

 

Al Ministro dell'Interno

Prefetto Luciana LAMORGESE

Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile Capo Dipartimento

Prefetto Salvatore Mario MULAS

Tramite:

Ufficio I - Gabinetto del Capo Dipartimento

Capo del Gabinetto del Capo Dipartimento

Viceprefetto Roberta LULLI

 

Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Vice Capo Dipartimento Vicario

ing. Fabio DATTILO

 

Alla Direzione Centrale per l’Emergenza e il Soccorso Tecnico e l’Antincendio Boschivo

[Ufficio per il contrasto al rischio acquatico e per specialità nautiche e dei sommozzatori]

ing. Guido PARISI

Al responsabile dell'ufficio Garanzia dei Diritti Sindacali

dott.ssa Silvana LANZA BUCCERI

 

 

 

La scrivente Organizzazione Sindacale, in riferimento all’oggetto e considerato il documento tecnico presentato da USB con nota n°148 del 01 giugno 2020, sulla valutazione dei rischi di incidenti acquatici e subacquei in Calabria, ritiene che l’attuale turnazione 12/36 presso il Nucleo di Reggio Calabria, non permetta di garantire con continuità un soccorso d’eccellenza;

inoltre con tale tipo di turnazione si innescano altre problematiche che incidono sulla operatività, i mantenimenti, le abilitazioni notturne,gli straordinari, qualità lavorativa, ecc..

USB ritiene che il personale Sommozzatore del Nucleo di Reggio Calabria debba godere di un trattamento pari al personale di ogni altro Nucleo del Paese, come peraltro normato. Inoltre è chiaro che l’orario di lavoro attuale scoraggi il personale di altri Nuclei a scegliere Reggio Calabria nelle fasi di passaggio di qualifica, oltre a creare indifferenza nei giovani Vigili a svolgere il corso basico Sommozzatori, così penalizzando e rallentando un possibile raggiungimento e completamento dell’organico.

Per quanto sopra esposto, USB chiede che si attui ai sensi della circolare 8/EM 2015 l’orario previsto 12/24 – 12/48 come prevede il riordino dei Sommozzatori, essendo quello di Reggio Calabria il Nucleo primario di Regione e avendo i numeri operativi per poter garantire almeno due Turni come da proposta nella nota USB n°148 del 01 giugno 2020.

Per un giusto riconoscimento delle richieste dei Sommozzatori di Reggio Calabria e in attesa di un pronto riscontro data la delicatezza dell’argomento,auspichiamo in una risposta a beneficio dei lavoratori.

 

 

il Coordinamento Nazionale USB VVF

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni