AIB 2013 UMBRIA: NON C'È PEGGIOR SORDO DI CHI NON VUOL SENTIRE

LA DIREZIONE REGIONALE GIOCA SPORCO E HA PAURA DEL CONFRONTO

Perugia -

Lavoratori,

 

si parla della campagna AIB della regione Umbria, dove a fronte di una firma del protocollo d’intesa sarebbe stato opportuno, oltre che corretto dal punto di vista delle relazioni sindacali, organizzare le fasi lavorative attraverso l’uso del dialogo tra le parti.

Cosa che non è avvenuta, almeno che non si intenda per questo qualche incontro fugace nei corridoi con i soliti sindacati acconsenzienti, in quanto l’amministrazione ha fatto orecchio da mercante.

La USB ritiene questo tipo di comportamento è altamente lesivo oltre che scorretto sindacalmente; comunque attenderemo un altro giorno, speriamo sempre nel ravvedersi di chi prova a fare il “furbetto”, e poi valuteremo l’ipotesi di un’azione sindacale forte.



USB SEMPRE È DALLA PARTE DEI LAVORATORI

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni