AFFONDA IL SERVIZIO NAUTICO

SERVIZIO NAUTICO VIGILI DEL FUOCO: STIAMO AFFONDANDO

Trieste -

 

Il Servizio di antincendio portuale è nato a seguito di una legge nel 1940. In più di ottant’anni si sono susseguite varie fasi che hanno visto modificarsi numero e compiti degli specialisti nautici. Nell’ultimo ventennio sono aumentati i traffici commerciali marittimi e il numero di navi passeggeri, sempre più grandi, arrivando a ospitare fino a 9000 persone a bordo. Questo trend è previsto in crescita anche in futuro. Un maggiore traffico di navi porta ovviamente con sé un’inevitabile aumento del rischio di incidenti ad esse connessi.

 

Negli ultimi anni il Corpo Nazionale Vigili del Fuoco ha inoltre incrementato la sua risposta agli incidenti in mare, uscendo dall’ambito portuale, portando soccorso anche in mare aperto. La diminuzione del numero di corsi per specialisti nautici, fino alla loro completa scomparsa degli ultimi anni, nonostante l’abbattimento del loro costo ottenuto utilizzando risorse interne, non ha consentito di tamponare l’emorragia del personale specialista andato in quiescenza.

 

La prevedibilità di tale evento, note la data di nascita del personale e la massima età per prestare servizio, ci rende difficoltoso capire come sia stato possibile arrivare alla situazione attuale. La soluzione di ridurre l’organico a fronte di un’atavica carenza di personale, inspiegabile secondo noi, visto il suddetto aumento di rischio da affrontare, assieme all’innalzamento dell’età pensionabile, hanno solo posticipato l’emersione del problema, già in bella vista per chi avesse avuto voglia di vederlo! Una flotta di motobarche antincendio da ostentare, anche se impossibilitate a mollare gli ormeggi per mancanza di personale, paiono una versione moderna degli aerei di cartone di altri periodi storici.

 

APPARIRE INVECE DI ESSERE!

 

Riteniamo non dovrebbe essere la filosofia che governa la strategia del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco. Sicuramente non è la nostra filosofia!

 

Auspichiamo che le varie Direzioni Generali coinvolte, dopo una valutazione delle risorse attualmente necessarie e di quelle che, come abbiamo visto facilmente prevedibili, saranno necessarie a breve, organizzino un numero congruo di corsi per specialisti nautici, in modo da poter offrire un reale servizio alla popolazione e non solamente la sua rappresentazione!

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati