Aeroporto di Cuneo Levaldigi

25 maggio 2006 l’odissea continua

 

 

 

 

 

Cuneo -

Si a questo punto la questione Cuneo o meglio bisognerebbe chiamarla l’odissea dell’aeroporto di Cuneo Levaldigi, prosegue, questo parto politico continua a non prendere forma e quella che per i pompieri, come sempre, qualcuno prometteva come un’altra risorsa si sta rivelando un’altra gatta da pelare. L’amministrazione VF di Cuneo continua a rimandare la costituzione giuridica della sede aeroportuale, tergiversando con il personale della ditta esterna oggi assorbiti come vigili del fuoco e con personale in possesso del corso aeroportuale inviato quotidianamente dalla sede centrale. Durante la contrattazione decentrata sono emerse evidenti mancanze di trasparenza sulla ripartizione delle ore di straordinario prestate nei vari turni, e la non volontà immediata della costituzione di tale distaccamento. L’RdB ha invitato l’amministrazione ad una progettualità in merito da sottoporre ai lavoratori per consentire a breve la definizione di un organico reale e comunque l’individuazione immediata dei vari responsabili per turno presso questo fantomatico distaccamento; consentendo così al personale inviato presso questa precaria struttura di ricevere una sistemazione dignitosa durante i turni di servizio. L’odissea continua, una struttura che deve rispondere a direttive rigorose, precise ed internazionali non è neppure in grado di fornire ai lavoratori una mensa decente; il personale ha nuovamente denunciato all’amministrazione la scarsa qualità e igiene dei cibi confezionati, ricevendo promesse che a breve verrà costruita una vera a propria cucina interna alla struttura VF. L’RdB verificherà il rispetto di tutte queste belle promesse. L’RdB ha comunque sollecitato una definizione complessiva dell’organico del Comando di Cuneo e delle sue sedi distaccate compreso il distaccamento aeroportuale in quanto non si ravvisano prospettive future di aumenti di organici, anche dopo le promesse olimpioniche fatta dai soliti personaggi piemontesi e non. Sicuramente ci ha lasciati non poco perplessi e sconcertati tutto l’ottimismo espresso dall’Amministrazione di Cuneo su questo argomento; anche con i dati alla mano, evidenziate dalla stessa RdB le contraddizioni tra il dpcm 97 e dotazione organica prevista dal bozza della tabella A della legge 217\5 dove si evince che non vi sarà nessun aumento d’organico, anzi una riduzione di capi reparto a fronte di un aumento di funzionari. Evidentemente anche presso questa realtà lavorativa quello che dicono “altri” per i nostri dirigenti VF è sempre più vero di quel che diciamo noi dell’RdB. Chissà se un giorno qualche Comandante crederà al collega RdB quando gli dirà che arriveranno le APS dei Vigili del Fuoco tutte rosse con delle strisce bianche e tanti lampeggianti blu ??? forse quel giorno saremo davvero altrove altro che odissea nello spazio …….

 

 

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni