300 EURO DI AUMENTO AI POMPIERI…….

Bologna -

Ovvero l’ottimismo è il sale della vita! Finalmente possiamo dare delle buone notizie!

Basta con becere polemiche e notizie tristi e deludenti, da oggi l’RdB vuole in accordo con il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi dare un iniezione di fiducia a tutti i lavoratori!

Così abbiamo deciso di iniziare anche noi dell’RdB a sparare un po’ di ca…te , vediamo chi le spara più grosse.

Vuoi vedere che diventiamo il primo sindacato italiano, in fondo qualcuno è diventato presidente del consiglio promettendo 1 milioni di posti di lavoro.

In questo Paese il vero problema è la mancanza completa di memoria, quante promesse vane non mantenute, quante leggi rimaste nei cassetti, quanti sogni infranti.

Ma come se niente fosse, nonostante le delusioni, li vediamo tornare, sorridenti, lisci, qualche volta con più capelli, qualche volta più alti, a ripromettere le stesse cose, a stordirci con vuoti propositi.

Che diamine, hanno ragione i nostri politici, la crisi c’è, ma non bisogna pensarci troppo, consumiamo, compriamo! Telefoniamo alle innumerevoli finanziarie, strozziamoci nei debiti per “risolvere” questa crisi, non vorremo far fallire qualche ricco imprenditore!

Certo che ci vuole proprio la faccia tosta di chi ha aerei privati, ville, castelli, aziende e televisioni per dire queste eresie!

Anni fa per descrivere l’incredibile povertà dell’Africa subsahariana fu necessario coniare il termine quarto mondo. Noi europei occidentali, teoricamente apparteniamo al primo mondo, anche se temiamo, nonostante il nostro assoluto ottimismo, ancora per poco.

Ci chiediamo dunque, ma se noi apparteniamo al primo mondo, i nostri ricchi politici, la nostra benestante classe dirigente a quale mondo appartiene? Non certo ad un sovramondo, più probabilmente ad un sottomondo fantastico, nato nelle viscere della terra e attraverso terribili tentacoli, emerso in superficie come un immenso blob, per governarci!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni