ANCORA UNA VOLTA AVEVAMO RAGIONE

Catania -

 

Nei giorni scorsi, proprio quando si discuteva su quanto accaduto nel territorio catanese e palermitano "forte ondata di caldo e grossi incendi"  dove tantissimi ettari di vegetazione sono andati in fiamme, le attività balneari ed il piccolo ristorante sono rimasti distrutti o parzialmente danneggiati.......ma, solo per caso i danni sono stati solo materiali. Se invece di inizio settimana, fosse stato il weekend, oggi staremo a parlare di una catastrofe annunciata. Torniamo ai giorni nostri. Da mesi si parla di un'estate pazza, con temperature estreme e cambi improvvisi, durante la conferenza stampa che stava per effettuare il capo del corpo "che minimizzava il tutto" accennavo a qualche amico giornalista che qualche giorno dopo, viste le previsioni metereologiche già diffuse, non era escluso che potesse esserci qualche bomba d'acqua o temporale di forte intensità.... Taccc.....come per magia o veggenza, il tutto si è verificato. Mascali, Fondachello, Giarre a Catania; Avola e Cassibile a Siracusa, hanno avuto una bella bomba d'acqua (sommozzatori catanesi assenti per sottodimensionamento).....ma tranquilli, non è Carmelo Barbagallo, coordinatore regionale Usb vigili del fuoco che è veggente ed è uno che porta iella....è solamente un vigile del fuoco che si documenta e denuncia le criticità, cosa che dovrebbero fare altri, magari facendo previsioni, prevenzione e messa in sicurezza, ma soprattutto mettere in condizione la Sicilia di avere finalmente: attrezzature, personale e dignità! Quella che invece vorrebbero toglierci!!!!
BASTA promesse, vogliamo fatti da tutti.

per USB Vigili del Fuoco Regionale
Carmelo Barbagallo