REGOLE? QUESTE SCONOSCIUTE.....

Prato -

 

Al Dirigente Provinciale VV.F PRATO
Ing. Giancarlo CUGLIETTA

 

 

Oggetto: Informativa prot. 5302 del 17/05/2019.

 


Gentile Dirigente,
in merito all’oggetto la scrivente segnala due punti i quali, a nostro avviso, dovrebbero essere rivisti al fine di prevenire eventuali future criticità.
In primis riguardo all’invio in missione del personale smontante dal notturno, in merito al quale nella bozza della DDS non risulta chiaro se vi sia discrezionalità nella scelta da parte del lavoratore ed a quali condizioni.
Primaria per la scrivente resta la sicurezza dei lavoratori ed un sufficiente recupero psico-fisico.
Come secondo punto, invece, vorremmo che venisse chiarito l’aspetto relativo alla “individuazione d’ufficio” del personale da inviare in missione, aspetto che a nostro avviso non può prescindere dal tipo di fase operativa emergenziale in corso. Risulterebbe dunque fondamentale un’introduzione alla DDS nella quale distinguere tra le varie fasi dell’emergenza e di conseguenza ridefinire regole e scelte del personale da inviare in missione distinguendo che si tratti di prima, seconda o terza fase operativa.
Per quanto sopra esposto si ritiene necessario istituire apposito gruppo di lavoro o convocare contrattazione negoziale dove poter approfondire il tema dell’invio personale in calamità.
Ringraziando anticipatamente si porgono i saluti di rito.

per USB Vigili del Fuoco Provinciale
Francesco Mantice