SITUAZIONE AUTOMEZZI ADIBITI AL SOCCORSO TECNICO URGENTE

Padova -

 

a: Direzione Interregionale Veneto e T.A.A.

Ing. Loris MUNARO

Comando Provinciale VVF Padova

Ing. Vincenzo LOTITO

e, p.c. Capo del Corpo Nazionale

Ing. Fabio DATTILO

Sig. Prefetto di Padova

Dott. Renato Franceschelli

 

OGGETTO: SITUAZIONE AUTOMEZZI ADIBITI AL SOCCORSO TECNICO URGENTE

 

Con la presente, visto il perdurare della situazione catastrofica relativa agli automezzi adibiti soccorso e temporaneamente fuori servizio, la Scrivente Organizzazione Sindacale chiede quali siano le motivazioni che provocano uno stallo di mesi tra la messa fuori servizio e il rientro.

Allo stato attuale, presso l'officina "tuttodiesel" di Monselice, sono parcati:

 

  1. Autoscala VF 21920
  2. Campagnola Mitsubishi VF 20478
  3. Campagnola Defender VF 19252
  4. Campagnola LD 130 VF 18377
  5. Autovettura Punto VF 18741
  6. Autovettura Punto VF 22908
  7. Auto pompa serbatoio VF 18201
  8. Anfibio VF 10512
  9. Auto pompa serbatoio VF 29216
  10. Auto furgonato Doblò VF 24028
  11. Auto pompa serbatoio VF 18935
  12. Autocarro VF 14684
  13. Autovettura VF 27052
  14. Campagnola Defender VF 22359
  15. Autovettura Punto VF 20412
  16. Campagnola Defender VF 19494
  17. Campagnola Discovery VF 18173
  18. Autovettura VF 27157
  19. Autovettura Grande Punto VF 25197
  20. Campagnola Defender VF 19728
  21. Autovettura Panda VF 24254
  22. Campagnola VF 22359
  23. Campagnola VF 25502
  24. Campagnola VF 19496
  25. Autofurgone Ducato VF 26790

Senza tenere in considerazione che gli automezzi tutt'ora in servizio:

 

  • In caso di pioggia serve l'ombrello
  • hanno 30 anni di servizio e spesso si fermano
  • a breve saranno svolte le revisioni annuali con i soli mezzi in servizio e vista la condizione temiamo nuovi fuori servizio
  • alcuni mezzi si avviano solo con booster (avviatore)
  • assicurazioni pagate per restare parcheggiati lunghi periodi
  • vengono tenuti in servizio sebbene non garantiscano standard operativi degni di tale definizione

Abbiamo avuto modo di constatare che il settore autorimessa non può reggersi su un solo funzionario I.A. e solamente un capo squadra, ma deve essere implementato come, d'altronde, tutti i settori operativi e amministrativi del comando che lamentano gravi carenze.

Facile intuire le difficoltà operative di un comando che, oltre ad una forte carenza organica, mancano 10 campagnole e altri mezzi speciali, costringendo il personale a trainare motopompe con i mezzi più disparati,furgoni, autocarri, etc.

Considerate le allerte meteo di questi giorni, l'impossibilità di garantire una colonna mobile e garantire il soccorso ordinario, con la presente si chiede un rapido intervento per non essere costretti ad inventarsi soluzioni estemporanee che non garantiscono la sicurezza degli operatori o, come succede sempre più spesso, richiedere automezzi da altri comandi portandoli al collasso.

Ormai siamo al limite dell'interruzione di pubblico servizio.

In attesa di riscontro si porgono cordiali saluti.

USB Vigili del Fuoco Provinciale