DICHIARAZIONE DELLO STATO DI AGITAZIONE USB VVF MILANO

Milano -

 

Al Capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco
Prefetto Salvatore Mulas

Al Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco
Ing. Fabio Dattilo

Al Direttore Regionale VV.F. Lombardia
Ing. Dante Pellicano

Al Comandante Provinciale VV.F. di Milano
Ing. Carlo Dall’Oppio

Al Responsabile dell'ufficio Garanzia dei Diritti Sindacali
Dott.ssa Silvana Lanza Bucceri

 

Oggetto: Dichiarazione dello stato d’agitazione di categoria, volontà di promuovere lo sciopero provinciale della categoria Vigili del Fuoco, richiesta del tavolo di conciliazione ai sensi della Legge 146/90 e/o legge 83/2000 e successive modifiche.


La scrivente O.S. aveva già inoltrato al Comandante di Milano la missiva prot. 2 ponendo dei quesiti verso la DDS 776 del 21/08/2017,  e la missiva prot. 3 sui motivi di penalizzazione nella mobilità interna per il personale di sesso femminile e le tempistiche di adeguamento delle sedi distaccate del Comando di Milano per l’accoglienza delle lavoratrici.

Ad oggi, a distanza di quasi un mese dall’invio delle missive sopracitate, non avendo ricevuto nessuna comunicazione ufficiale a riguardo delle problematiche sottoposte al Comando Provinciale di Milano, la scrivente O.S. dichiara lo stato d’agitazione provinciale ai sensi di legge e chiede alle Autorità in indirizzo la relativa attivazione della prima fase di conciliazione preventiva come da normativa vigente.

USB Vigili del Fuoco Provinciale