SERVIZIO TLC PIEMONTE - RICHIESTA CHIARIMENTI

Torino -

 

Al                             Direttore Regionale
Vigili del Fuoco Soccorso Pubblico
Difesa Civile per il Piemonte
Ing. Cosimo PULITO

e p.c. Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco
Del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile
Vice Capo Dipartimento Vicario
Ing. Fabio DATTILO

Direttore Centrale per l’Emergenza,
il Soccorso Tecnico e l’AIB
Ing. Guido PARISI

Centro Operativo Nazionale e
del Servizio TLC
Ing. Carlo METELLI

Ufficio Centrale Ispettivo
Prefetto Francesco PROVOLO

Dirigenti provinciali
Vigili del Fuoco del Piemonte

 

Oggetto: Servizio TLC Piemonte – richiesta chiarimenti

 

Solo in questi ultimi giorni, lo scrivente coordinamento regionale, è venuto a conoscenza della grave situazione cui versa il laboratorio regionale del TLC. I locali all’interno della Direzione Regionale risultano inagibili dal 28 Gennaio c.a., data nella quale si è verificato il distacco di una piccola porzione delle tavelle del solaio del magazzino adiacente al laboratorio.
Ad oggi, non risulta che la Direzione Regionale si sia in alcun modo adoperata per risolvere il problema, se non interdire l’accesso ai locali e dare la possibilità di entrarvi per il tempo necessario al recupero di attrezzature e materiali.
Il personale del TLC è da oltre un mese che non può effettuare i controlli di funzionamento dei ponti radio, la manutenzione e la riparazione degli apparati ed è costretto nel caso di riparazioni urgenti a recarsi a Genova, per poterli effettuare.
E’ di tutta evidenza che una situazione del genere ha delle gravi ripercussioni sul dispositivo di soccorso, tanto è vero che alcune settimane fa il Comando provinciale di Torino è stato per due giorni senza il canale radio ordinario che garantiva la copertura del territorio cittadino.
Si chiede pertanto alla Dirigenza di codesta Direzione Regionale, se il servizio del TLC in Piemonte sia una priorità e quali siano le disposizioni che vorrà porre in essere per il ripristino del funzionamento del laboratorio regionale del TLC e le motivazioni per cui le OO.SS. non sono state informate della situazione.

In attesa di un sollecito riscontro si porgono i saluti di rito.

per USB Vigili del Fuoco Regionale
Danilo Molinaro