CHIARIMENTI SULLA SITUAZIONE AUTOMEZZI DEL COMANDO PROVINCIALE VVF

Parma -

 

Al Comandante Provinciale VV.F. di Parma
Ing. Vincenzo GIORDANO

 


Oggetto: Chiarimenti sulla situazione Automezzi del Comando Provinciale VVF.


In considerazione:


- Della messa fuori servizio della APS VOLVO assegnata al Distaccamento di Langhirano a causa di problemi all’albero di trasmissione e alla pompa;
- Della sostituzione della suddetta APS con la APS EuroCity proveniente dal Distaccamento di Fidenza;
- Che l’APS EuroCity non è fornita di adeguato caricamento come da direttive ministeriali (a solo titolo di esempio sono mancanti: taglia cintura di sicurezza, telo portaferiti, cavo per ancoraggio
tirfor, carrucola per tirfor, grilli e braghe, materiale TPSS -barella spinale, corsetto estricatore, sacco con steccobende-, motosega da tetto, etc.) e presenta una botte con cubaggi di acqua molto limitati
(circa 1600 litri) e del tutto insufficienti per effettuare buona parte degli incendi che il personale può essere chiamato a fronteggiare;
- Che il Distaccamento di Langhirano ha un’area di copertura montana molto estesa con tempi enormemente dilatati per l’arrivo sul posto, in caso di intervento di soccorso tecnico urgente, di un
mezzo di appoggio dalla Sede Centrale;
- Che la situazione delle APS all’interno delle rimesse di questo Comando Provinciale è drammatica (oltre al Volvo risultano fuori servizio numerosi altri mezzi e quelli in servizio necessitano sempre
più spesso di manutenzioni straordinarie) e in più occasioni si è presentato il problema di non avere abbastanza mezzi per espletare gli interventi di Soccorso Tecnico Urgente o di lasciare scoperto il
Distaccamento Aeroportuale di APS;
- Che viene utilizzata una ABP per i servizi di vigilanza presso il Teatro Regio, Fiere di Parma e Stadio per sopperire alla mancanza di APS funzionati presso questo Comando, riducendo a una sola
ABP dedicata al servizio di Soccorso Tecnico Urgente;
- Che il settore automezzi di questo Comando è oggetto di dichiarazione dello stato d’agitazione di categoria da parte della scrivente O.S. prot. n. 12 del 28 Dicembre 2018 ed in attesa di attivazione,
nei tempi di legge, della preventiva procedura di raffreddamento e conciliazione delle controversie ai sensi della Legge 146/90 e/o legge 83/2000 e successive modifiche;


Chiediamo pertanto:


- Quali azioni questo Comando ha messo in campo per sopperire a tale situazione;
- Quali azioni questo Comando intende mettere in campo in futuro per evitare che tale situazione si riproponga nuovamente;


In attesa di un urgente riscontro, si inviano i nostri saluti

USB Vigili del Fuoco Provinciale