STATO DI AGITAZIONE

LE ORE PRESTATE DAL PERSONALE LIBERO DAL SERVIZIO DEVONO ESSERE RETRIBUITE

Alessandria -

Lavoratori,

LE ORE PRESTATE DAL PERSONALE LIBERO DAL SERVIZIO DEVONO ESSERE RETRIBUITE

nostro malgrado e a tutela dei diritti e delle economie, siamo stati costretti dall'amministrazione locale ad indire lo stato di agitazione, dopo aver inviato alcune lettere che trovate in allegato, dove si chiedevano chiarimenti e modifiche alle disposizioni emanate in merito alle ore prestate di turno libero inserite in banca tempo anzichè retribuite e solo su espressa richiesta del dipendente inserite in tale banca.

Al Capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile

Al Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Vice Capo Dipartimento Vicario

 

Al Responsabile dell'ufficio Garanzia dei Diritti Sindacali

 

alla direzione regionale dei VVF del Piemonte

 

Al Comandante Provinciale

e PC Al Prefetto di Alessandria


Oggetto: dichiarazione dello stato d’agitazione di categoria - volontà di promuovere lo sciopero provinciale della categoria Vigili del Fuoco richiesta del tavolo di conciliazione ai sensi della Legge 146/90 e/o legge 83/2000 e successive modifiche

Il ricorso alla mobilitazione del personale del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco è determinato dalla mancanza di recepimento e risposte, da parte della dirigenza locale, delle normative contrattuali vigenti richieste dalla scrivente, con note in allegato, in merito al metodo in uso presso questo comando di inserire in banca tempo le ore prestate dal personale libero dal servizio e retribuite solo se ci saranno disponibilità economiche e su argomenti importanti, ad esempio:

omissis

USB Vigili del Fuoco Provinciale