RIPRENDETEVI QUESTO DIRIGENTE !

Irrispettoso delle OOSS, questa volta non presenzia la riunione sulla formazione, altro esempio di una gestione scellerata, senza la minima considerazione dei lavoratori del comando e dei loro rappresentanti

Padova -

 

Teatrino tragicomico del dirigente di Padova che convoca per il giorno 6 dicembre le OO.SS per la programmazione didattica provinciale 2019 e non si presenta, costringendo le rappresentanze sindacali ad abbandonare unitariamente la riunione e verbalizzare il nulla di fatto.

Il giorno seguente ci fa pervenire una nota dove dice di aver acquisito tutte le nostre osservazioni...

Questo è l'esempio della considerazione e l'importanza data dal dirigente alla formazione e alla condivisione con i lavoratori.

Abbiamo visto di tutto in questi anni ma questa ci mancava.

Di seguito la nota inviata da USB agli uffici preposti con la preghiera di valutare positivamente e senza riflessioni il trasferimento del dirigente di Padova ad altro incarico che non danneggi i lavoratori, magari part-time vista l'abitudine consolidata

 

 

 

A: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile

Ufficio III - Relazioni sindacali - Capo Ufficio di staff

Dott. Silvana LANZA BUCCERI


Direzione Interr.le Veneto e T.A.A.

Ing. Loris MUNARO


e, p.c. Direzione Centrale per la Formazione

Ing. Emilio OCCHIUZZI


Comando Provinciale VVF Padova

Ing. Vincenzo LOTITO




OGGETTO: INCONTRO FORMAZIONE PROVINCIALE 2019 COMANDO PADOVA


Spett.li


Il 6 dicembre u.s. le Rappresentanze dei Lavoratori insediate al comando di Padova sono state convocate per discutere della programmazione didattica provinciale 2019. Sebbene questa convocazione sia annuale e potrebbe essere programmata con anticipo e pianificata, ci ritroviamo, come sempre, all’ultimo minuto e con una informativa preventiva già inoltrata alla competente direzione interregionale.

Oltre a questa singolare modalità di gestione, che evidenzia l’abitudine ad ignorare le corrette relazioni sindacali, ieri abbiamo assistito ad un’ulteriore mancanza di rispetto ai lavoratori del comando. La riunione era in programma alle 9.30 e il dirigente, sorvolando il fatto che si è presentato alle ore 10, ha delegato la discussione al funzionario responsabile di settore riferendo di impegni nel corso della mattinata.

Dopo un’illustrazione da parte del funzionario di settore, che ringraziamo per la presenza, cosa rara in queste occasioni, tutte le OO.SS. hanno deciso di chiudere la riunione non avendo la possibilità di confrontarci con il dirigente che rappresenta la controparte dirigenziale e che dovrebbe poi prendere decisioni.

Con la presente si segnala ancora una volta, all’ufficio relazioni sindacali, il modo di dirigere il comando dell’ing. Lotito e si richiede un intervento atto a far rientrare nella legalità i rapporti con le organizzazioni sindacali attraverso la ripetizione della riunione.

Altresì si richiede un intervento della direzione veneto, facendo presente che il prospetto inviato dal comando di Padova, non è stato oggetto di discussione e per questo motivo non condiviso con i lavoratori come si evince dal verbale allegato.

Ricordando che l’adozione di provvedimenti attinenti l’organizzazione del lavoro presso una pubblica amministrazione senza l’osservanza degli obblighi previsti dai contratti di categoria si configura un comportamento antisindacale ex art. 28 L.300/70, ci riserviamo perciò di procedere in tal senso.

Si allega verbale di riunione


USB Vigili del Fuoco Provinciale