VIGILI DEL FUOCO IN PIAZZA A NAPOLI

Napoli -

Da sempre sinonimo di grande rivoluzione culturale, storica e di lotta, ieri , la capitale partenopea si risveglia leonessa in difesa dei soprusi subiti dai lavoratori, vigili del fuoco, da parte del riordino delle carriere.

Riordino che vede: oltre 4700000 € destinati ai 293 dirigenti dei complessivi 16 milioni destinati al riordino delle carriere di tutto il corpo.

Una beffa questa distribuzione che non si può accettare.

Le foto descrivono più di mille parole: i lavoratori liberi e decisi sono stati ricevuti dalla prefettura di Napoli ed hanno inviato una lettera di protesta al ministro Minniti.

E' solo l'inizio della protesta.

USB vicina ai lavoratori e notoriamente contro il riordino non poteva mancare a questo appuntamento

USB Vigili del Fuoco Regionale