STATO DI AGITAZIONE USB VVF SALERNO

Salerno -

Al Capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e Difesa Civile

Prefetto Bruno FRATTASI


Al Dirigente Generale Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Dott. Ing. Gioacchino GIOMI


Al Dirigente Generale della Direzione CAMPANIA

Dott. Ing. Giovanni NANNI


Al Dirigente Superiore del Comando Prov.le VVF SALERNO

Dott. Ing. Adriano DE ACUTIS


Al Ufficio di Garanzia dei Diritti Sindacali

Dott. Lanza BUCCERI


Coordinamento Nazionale U.S.B. Vigili del Fuoco

ROMA



Oggetto: Dichiarazione Stato d’agitazione – Legge 146/90 e successive integrazioni e modifiche.


La scrivente O.S. con la presente, proclama lo stato di agitazione sindacale nel Comando di Salerno e chiede la formale attivazione nei tempi di legge, della preventiva procedura di raffreddamento e conciliazione delle controversie di cui alla legge in oggetto.

La motivazione che determina il contenzioso è la seguente:

  1. inosservanza di articoli contrattuali ( orario di lavoro, banca delle ore, personale convocato per controlli sanitari, informazione, consultazione, concertazione, art. 28).

  2. Modifica unilaterale criteri sulla scelta dei discenti ai corsi di formazione.

  3. Mancata risposta ad un quesito sulla partecipazione alle commissioni vigilanza locali pubblico spettacolo ( nota di due mesi fa ).

  4. mancato coinvolgimento su attività di soccorso durante l'assistenza fornita dal comando in occasione dello sbarco di 26 vittime del mare.

Tanto premesso questa O.S. chiede agli organi in indirizzo ad attivarsi per il ripristino delle legittime rivendicazioni.

USB Vigili del Fuoco Provinciale