I VIGILI DEL FUOCO NON SFRATTANO, NE SGOMBERANO: SALVANO

COMUNICATO STAMPA

Bologna -

Ancora una volta USB Vigili del Fuoco denuncia l’uso improprio dei Pompieri, chiamati per intervenire in uno sfratto di due famiglie ad Anzola dell’Emilia.

E’ accaduto ieri mattina a S.Giacomo del Martignone, dove Polizia e Carabinieri si apprestavano a dare seguito ad una ordinanza di sfratto, sul posto è intervenuta una nostra squadra di un distaccamento volontario, nessuna informativa preventiva era stata data al nostro Comando, lo stesso Dirigente ne era all’oscuro, il Prefetto o chi per lui, ha ignorato le disposizioni che prevedono un tavolo apposito per delineare le dinamiche dello scenario operativo. Oltretutto il compito dei Vigili del fuoco giunti sul posto è stato quello di tagliare una recinzione con delle tronchesi, un’operazione banale e semplice, che poteva essere svolta da chiunque, figuriamoci da un poliziotto o un carabiniere, evitando così di distrarre dai territori, le già esigue risorse destinate alla prevenzione e al soccorso. Questo dimostra da parte delle Forze dell’ordine una grave superficialità, si è leso il nostro ruolo e mortificato la nostra professionalità: ad ognuno il proprio mestiere.

CHIEDIAMO al Prefetto un intervento che richiami i vertici delle Forze dell’Ordine al rispetto dei ruoli, noi non siamo la bassa manovalanza di nessuno, facciamo soccorso e non repressione.

Di seguito video pubblicato sui social

 

USB Vigili del Fuoco Nazionale