LA POLITICA DORME? I POMPIERI SCIOPERANO E CONTINUERANNO A FARLO!

COMUNICATO STAMPA

Padova -

 

Anche oggi i Vigili del Fuoco di Padova hanno dato prova di una compattezza unica, il 95% del personale operativo ha aderito allo sciopero proclamato dalla nostra Organizzazione Sindacale a testimonianza ancora una volta del disagio che affligge la categoria.

A seguito del messaggio postato sui social network da parte del Governatore del Veneto a sostegno della protesta dei Vigili del Fuoco patavini, speravamo fosse possibile un suo intervento oggi; questo purtroppo non è accaduto. Attendiamo comunque una risposta alla nostra richiesta di incontro.

Il grido di allarme pare ascoltato molto timidamente dalle forze politiche a testimonianza che forse la garanzia del soccorso tecnico urgente nel territorio sia uno degli ultimi pensieri.

Basterebbe investire di più nella sicurezza, invece nel belpaese siamo ormai abituati a vivere in emergenza e solo quando succede qualcosa di grave allora ci si adopera per trovare una soluzione senza ricercare le cause e i responsabili per fare in modo che i problemi non si ripresentino

La situazione ogni giorno che passa diventa sempre più insostenibile, automezzi in attesa di fondi per la riparazione, organico sempre di più ridotto all’osso, costretti a fare formazione rimettendoci tempo e denaro, assenza di tutele in caso di malattia e infortunio. A tutto ciò si aggiunge che dall’anno prossimo il servizio mensa verrà sostituito dai buoni pasto con la conseguenza che 8 addetti al servizio ristorazione perderanno il posto di lavoro.

La mobilitazione del personale non si ferma e non si escludono forme più eclatanti ed incisive di protesta in quanto riteniamo che la garanzia di un soccorso adeguato in termini di risorse umane, automezzi, attrezzature e la giusta considerazione del ruolo fondamentale di chi presta soccorso debba essere rivalutato.

La quasi totalità di adesioni allo sciopero di oggi dovrebbe far riflettere sulle motivazioni di questo malcontento e provare a trovare dei rimedi perché i lavoratori oltre ad essere vigili del fuoco sono anche cittadini.

Poi non venite a dire che noi non l’avevamo detto.


USB Vigili del Fuoco Provinciale