POA 2017 – INCONTRO CON ASSESSORE REGIONALE EMILIA ROMAGNA: LE PROPOSTE DI USB INTERESSANO…ED I RISULTATI SI VEDONO!!!

Bologna -

Lavoratori,

 

dietro nostra richiesta, siamo riusciti ad ottenere finalmente un incontro con l’assessore regionale ai servizi di protezione civile della regione Emilia Romagna, Gazzolo, ed il presidente della Agenzia regionale per la protezione civile, Mainetti. L’incontro è stato incentrato su alcuni elementi del POA2017, che con il nostro Direttore regionale avevamo affrontato ma non completamente chiarito e/o appianato.

Prima di tutto si è avuta la conferma che l’intenzione per il futuro della regione Emilia Romagna e continuare ad incrementare le sinergie con il CNVVF, anche attraverso le convenzioni stipulate, Abbiamo chiesto ed ottenuto una maggiore attenzione sulle risorse del POA destinate genericamente alla formazione dei “mantenimenti” del personale VF in ambito NBCR, SAF, SA, etc. chiedendo di “indirizzare” meglio tali risorse (circa 100.000 euro nel POA 2017), essendo questo dei mantenimenti un obbligo della nostra amministrazione, e liberando tali risorse, magari con questi fondi si potrebbe retribuire ad esempio la formazione effettuata in questi mesi, su iniziativa della Direzione Regionale VVF Emilia Romagna,  al personale VF in ambito AIB, alla quale il personale VF ha aderito in massa, ma al momento di pagare gli è stato detto “ …non ci sono fondi sufficienti per tutti….”; su questo abbiamo incassato il nulla osta da parte dell’assessore regionale e del direttore regionale agenzia di Prot. civile Mainetti, il quale ha mostrato interesse per la cosa, chiarendo che avrebbe sentito il direttore VVF Emilia Romagna, Barberi per poter valutare insieme la possibilità di pagare al personale queste ore di formazione ambito AIB.

 

Altro argomento di interesse, del quale si è discusso, è stata la voce del POA relativa alla spesa per lotta agli imenotteri, viste le risorse economiche ed in termini di risorse umane che impegnano ogni anno i VVF. Abbiamo fatto presente, oltre al fatto che tali interventi non sarebbero di competenza dei VVF, che la spesa indicata nel POA 2017 per l’acquisto di attrezzature è passata dai 20000 euro dello scorso anno ai circa 12000 euro di quest’anno!!! E ciò ci ha deluso, visto l’incremento statistico di tali interventi, di competenza delle ASL, che noi VVF continuiamo a fare….esentando la ASL da una serie di interventi che sono molto onerosi in termini di uomini ed altrettanto in termini di mezzo di  servizio. Su questo si è anche ipotizzato un intervento per far sì che la ASL si accolli la propria competenza magari stipulando una convenzione con i VVF per il servizio che gli stessi già fanno ma incidono sulle risorse a disposizione per il Soccorso Tecnico Urgente.

 

 

Prima però della fine dell’incontro, abbiamo chiesto “lumi” in merito ai buoni pasto  stanziati per la campagna AIB, spiegando ai nostri interlocutori che con un buono pasto da 7 euro, una squadra VF dislocata in zone a rischio incendio, se non ha possibilità di utilizzare il buono pasto presso una struttura VF dove la ditta appaltatrice garantisce a quel prezzo un pasto completo, non può assolutamente riuscire ad accedere ad un pasto completo se deve rivolgersi ad una struttura esterna all’amministrazione, e quindi abbiamo chiesto e ricevuto piena disponibilità, a valutare, in alcuni casi, poche  le province interessate, la possibilità di sostituire il buono pasto con una convezione con una struttura esterna, ad un prezzo di circa 15 euro, comunque inferiore al limite previsto per il personale in missione. Cosa che garantirebbe il giusto e necessario apporto calorico per una squadra operativa VF in servizio dalle 8 alle 20.

Abbiamo colto l’occasione per inviare l’assessore regionale Gazzolo ed il direttore della protezione civile regionale Mainetti, alla iniziativa che la nostra Organizzazione Sindacale organizzerà in autunno proprio a favore dell’incremento delle sinergie tra Regione, protezione civile e Vigili del Fuoco, cosa nella quale noi di USB crediamo moltissimo!!!!

Certi, di aver ottenuto risultati che presenteremo immediatamente al direttore regionale, dott. Ing. Silvano Barberi, per il seguito di competenza, Vi invitiamo a sostenere USB VVF, sindacato di base, unico a tutela dei lavoratori!!!!

 

 

USB Vigili del Fuoco Regionale