MENSA AL RIBASSO!!!

LA SBOBBA E’ SERVITA

Alessandria -

Lavoratori,

nella mattinata del 28/03/2017 siamo stati invitati ad un incontro con le altre oo.ss. ed il comando in cui l'amministrazione, dopo anni di appalti mensa al ribasso che di fatto hanno messo in crisi l'attuale servizio, ci informava in merito alla circolare della DCRLS in cui avrebbero voluto imporci la decisione tra due opzioni, buono mensa o (ricattatorio) catering veicolato.

Abbiamo provato a chiedere come e dove si potranno utilizzare i buoni mensa, per ora tutto è vago ed incomprensibile di certo c'è solo che l'acquisizione dei viveri dovrà avvenire fuori dall'orario di lavoro.

La domanda sorge spontanea, ma se il personale viene inviato in sostituzione presso la sede distaccata dopo aver preso servizio, non potendo effettuare l'acquisizione dei viveri in orario di servizio si deve mangiare il buono??

Di fatto abbiamo rigettato tutto il contenuto proposto dalla DCRLS in quanto tale circolare deve ancora essere discussa a livello nazionale, ritenendo che la mensa obbligatoria di servizio sia un diritto del lavoratore, un dovere dell’amministrazione fornirla adeguata, di qualità, nei modi e nei tempi utili ai lavoratori.

Ci è sembrato prematuro e riduttivo prendere una decisione senza coinvolgere tutto il personale interessato, soprattutto se si scaricano le responsabilità dell’amministrazione sui lavoratori delle sedi distaccate.

Il diritto non è in vendita al miglio offerente, spetta all’amministrazione fornirla adeguata. 

Secondo USB c’è anche un altro aspetto da non sottovalutare per un’organizzazione sindacale, la salvaguardia del posto di lavoro di altri lavoratori (dipendenti delle ditte che verranno licenziati), pertanto abbiamo proposto di mantenere un servizio mensa con catering completo anche per le sedi distaccate, logicamente adeguando il costo del pasto e migliorando la qualità.

LA MENSA E' L'ULTERIORE DIRITTO CHE STANNO PROVANDO A TAGLIARE

 

SPETTA  A NOI NON FARCI FREGARE

per USB Vigili del Fuoco Provinciale
Giovanni Frizzarin Giovanni Maccarino