I FUGGITIVI

L’AMMINISTRAZIONE ABBANDONA IL TAVOLO DELLA CONCILIAZIONE

Alessandria -

Lavoratori

Oggi si sarebbe dovuta svolgere la procedura di raffreddamento al comando prov. di Alessandria riguardo alla mobilità provinciale che interessa tutto il personale e non solo i “novelli” CS.

Inoltre avremmo voluto affrontare anche altri aspetti riguardanti le sedi di servizio, contratti mensa e pulizie, sala operativa, dispositivo di soccorso, automazione cancelli, carro schiuma e crolli, risorse economiche non ancora pagate...insomma tanti altri argomenti d’interesse comune.

Abbiamo usato il condizionale in quanto tutto quello che doveva essere oggetto di un confronto in realtà ci è stato negato da un’amministrazione che si è alzata ed è andata via... di norma chi nega il confronto ha sempre torto ma in quest’occasione "loro" hanno torto e a noi toccherebbe pagare il dazio... anche questa volta usiamo il condizionale, visto che USB ha scritto immediatamente alla commissione garanzia ed ha invitato una nota alla prefettura di Alessandria chiedendo che tale confronto fosse svolto direttamente in un tavolo garante delle regole e che non permettesse "colpi" studiati a tavolino.

(in allegato potete prendere visione della nota inviata)

Crediamo che il fastidio reale che la nostra posizione sta creando all'amministrazione sia dovuta alla nostra richiesta, semplice, di fare inserire "anche" i criteri nazionali nella mobilità provinciale... adesso siamo costretti a rendere pubblico il tavolo di confronto con la dirigenza alessandrina la quale, con profonda caduta di stile, ha inteso più volte sottolineare che la colpa dei mancati inserimenti dei criteri nazionali è da attribuire alla posizione dei firmatari dell'accordo di mobilità decentrata... quindi dopo tale affermazione ha abbandonato il confronto...

Triste è dover assistere a scene del genere... triste è vedere un dirigente lautamente pagato non comprendere il disagio di chi, con stipendi inferiori (molto inferiori) subisce certe ritorsioni...

Non possiamo che prendere atto di questo comportamento scorretto nei confronti dei lavoratori... adesso chiediamo a voi lavoratori, colpiti da questa ingiustizia, di far parte della delegazione trattante che andrà all'incontro con il prefetto... almeno cosi riusciremo a far capire al sistema che dietro certe scelte c'è la vita delle persone e le economie delle nostre famiglie.

DIFFIDA DA CHI DICE CHE USB BLOCCA TUTTO...

VIENI E PARTECIPA AI TAVOLI GIUSTI... DIFENDI IL TUO FUTURO

per USB Vigili del Fuoco Provinciale
Giovanni Frizzarin Giovanni Maccarino