I VIGILI DEL FUOCO NON SI TOCCANO

CONTRATTI (AUMENTO DELLA VOCE STIPENDIO), ORARIO DI LAVORO, DIRITTO ALLA MENSA, DIRITTO AL TEMPO LIBERO, INAIL, RICONOSCIMENTO DELLA CATEGORIA ATIPICA PARTICOLARMENTE ED ALTAMENTE USURANTE, PENSIONI, RISPETTO DEL DLG 81/08, INFLAZIONE PROGRAMMATA, NO AL RIORDINO, 14^MENSILITÀ

Nazionale -

Lavoratori,


assistiamo in questi giorni ad una recrudescenza della demagogia di un certo sindacato, il quale cavalcando il sacrosanto sentimento di frustrazione economica dei lavoratori del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, professa la totale equiparazione degli stessi alle altre forze di polizia, delirando su compiti e attribuzioni di competenze però a noi estranee (vedi l’attribuzione della qualifica di agente di pubblica sicurezza). Questo tipo di sindacato ha individuato questo obbiettivo come unico e solo, arrivando a dire pubblicamente che, data la contingente situazione economica, prova vergogna a chiedere un rinnovo del contratto!?!

PERCHÈ CI DOVREMMO VERGOGNARE DI CHIEDERE CIÒ CHE ORAMAI TUTTI ATTENDIAMO DA ANNI??? E CHE DOVREBBE ESSERE AL CENTRO DELLE RIVENDICAZIONI DI TUTTE LE ORGANIZZAZIONI CHE SI VOGLIONO FREGIARE DEL TITOLO DI SINDACATO

Nel farsi paladini di questa battaglia ovviamente mistificano la realtà attribuendo ad altre sigle posizioni che sono a loro di comodo, in particolare accusano USB di essere contraria alla equiparazione con gli altri Corpi di Polizia, causando a loro dire una perdita economica ai lavoratori. Facciamo chiarezza una volta per tutte:

USB È CONTRARIA ALL’INSERIMENTO DEI VVF ALL’INTERNO DEL COMPARTO SICUREZZA PERCHÉ QUESTO SIGNIFICA L’ATTRIBUZIONE DI COMPETENZE ESTRANEE AL NOSTRO DNA CHE NE MODIFICHEREBBERO LA NATURA… MA NON E’ ASSOLUTAMENTE CONTRARIA AD UNA EQUIPARAZIONE SOLO ECONOMICA VERSO ALTRI SETTORI

NOI SIAMO ORGOGLIOSI DI ESSERE VIGILI DEL FUOCO

D’altra parte Noi, l’allineamento degli stipendi con gli altri corpi (civili, militari e privati) l’abbiamo già chiesto, addirittura per determinare una base di partenza, dalla quale chiedere più soldi, proprio perché siamo atipici come lavoratori e perché quello che facciamo noi non lo fa nessuno.

USB CONTINUANDO COMUNQUE PER LA VIA MAESTRA, E CIOÈ QUELLA DEL RINNOVO DEL CONTRATTO… CHIEDE DIRITTI ED ECONOMIE PERCHE’ A DIFFERENZA DI QUESTI “SIGNORI”

NOI NON CI VERGOGNIAMO DI CHIEDERLO

QUANDO AUMENTA IL CONTRATTO DI LAVORO AUMENTA DIRETTAMENTE “ANCHE” LO STRAORDINARIO E DI RIFLESSO LE QUOTE DEI NOTTURNI E FESTIVI… MA POSSIAMO RIFLETTERE SU QUESTO???

USB VV.F. Consiglio Nazionale