La nuova sede sempre più lontana

Lecco -

Cari Colleghi/e,

 

siamo stati in piazza Garibaldi dove era previsto l'incontro di Maroni con il prefetto, e alcuni sindaci per la firma del patto di sicurezza sul Lago. Eravamo già in piazza con la squadra e l'APS quando ci chiama il Comandante per chiederci dov'eravamo!!!

Le solite minacce da parte dell’Amministrazione rivolte a noi USB, perchè non si possono fare certe cose quando uno è in servizio, come presenziare ad una riunione così importante ecc ecc.

In questi giorni il Capo dipartimento Tronca ha fatto pervenire una lettera all'Agenzia del Demanio dicendo di sopprasedere sulla sdemanializzazione dell'area, adibita alla costruzione della nuova caserma, perchè il comune di Lecco ha altri scopi sull'area; noi pensiamo che voglia mettere lì il nuovo depuratore perchè quello che c'è è vecchio e l'attuale sindaco ha già ricevuto un avviso di garanzia. Sicuramente il sindaco si è fatto raccomandare da un onorevole che siede a roma. Morale della favola ce li abbiamo tutti contro!!! Politica e Dirigenza del dipartimento unita contro i pompieri!!!???

 

Demoralizzante al massimo...


Al Ritorno del nostro comandante dall'incontro con il ministro; riunione quindi di tutti i funzionari!!!

Viene fuori di proporre alle assocciazioni di categoria ed alle singole ditte, fabbriche,ecc, una proposta di convenzione; cioè Noi pompieri (per lo più i funzionari perchè lui si toglie fuori dalla mischia) andranno nelle aziende a fare la consuilenza sulla prevenzione incendi o prevenzione infortuni, e loro come industriali, ecc, ci danno, attraverso il ministero i soldi per la costruzione della caserma (10 miliioni di euro)!!!!

A quel punto, viene replicato che è meglio prima chiedere un appoggio morale a queste assocciazioni in modo che si sblocchi quanto meno il fatto di avere l'area per noi e dopo, se andrà bene al capo dipartimento, chiedere i soldi!!!
Secondo noi USB andare a vendere noi stessi per un qualcosa che ci spetta di diritto è pura follia!!!

 

Piccolo particolare, Maroni ha inaugurato 9 motovedette della guardia di finanza comperate presso la ditta FB Designm di Annone Brianza (LC) con i soldi del contribuente (IRPEF).

 

Ma bisogna che avvenga la tragedia in provincia di Lecco con morti e feriti, tipo crollo di montagne ed alluvioni tipo tsunami, perchè le istituzioni si rendano conto a cosa serviamo?

Dobbiamo fare arrivare le colonne immobili da tutta italia, come campo base dove dovremmo costruire la caserma, perchè la dirigenza si renda conto di cosa fanno e a che cosa servono i pompieri??

Oppure l’importante è che in via dei cantoni n°48 qualcuno forse vivrà bene!?!

Questa O.S. chiede la nuova caserma per il Comando di Lecco ed è pronta a tutto pur di riuscire nell’intento, non si può pensare a medaglie e strette di mani quando il pericolo è che tutto ti caschi in testa...

USB Vigili del Fuoco Provinciale