DICHIARAZIONE STATO DI AGITAZIONE USB VVF REGGIO EMILIA

Reggio Emilia -

 

Al Comandante VV.F. Reggio Emilia
Ing. Salvatore DEMMA


Al Prefetto di Reggio Emilia
Dott. Ssa Maria Grazia FORTE


Al Direttore Regionale VV.F. Emilia Romagna
Ing. Silvano BARBERI


Al Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco
Ing. Gioacchino GIOMI


Al Responsabile dell'ufficio Garanzia dei Diritti Sindacali
Dott.ssa Silvana LANZA


e.p.c., Al Capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco
Prefetto Bruno FRATTASI

 

 

Oggetto: Dichiarazione dello stato d’agitazione di categoria - volontà di promuovere lo sciopero provinciale della categoria Vigili del Fuoco USB VVF - Richiesta del tavolo di conciliazione ai sensi della Legge 146/90 e/o legge
83/2000 e successive modifiche.

 


Egregi sigg.ri,
La scrivente Organizzazione Sindacale, con la presente DICHIARA lo stato di agitazione del personale del Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Reggio Emilia, e richiede da subito l'attivazione della procedura di raffreddamento ai sensi della normativa in vigore.
Il ricorso alla mobilitazione del personale Vigili del Fuoco del Comando VVF di Reggio Emilia, che si riserva di promuovere lo sciopero provinciale della categoria, nel caso in cui la procedura di raffreddamento prevista non dovesse avere un esito positivo, è determinato:
- dall’emissione dell’ OdG n. 461 del 20.09.2018 (All. 1) avente per oggetto “SATI – RIEQUILIBRIO AREE DEL COMANDO” dal quale si evidenzia una problematica relativa alla gestione del personale SATI più precisamente si contesta la distribuzione dei carichi di lavoro e l’organizzazione del lavoro svolto dagli uffici del Comando, problematica più volte evidenziata al dirigente provinciale.
Per i motivi sopra descritti, si dichiara lo stato di agitazione provinciale della categoria e conseguentemente si chiede agli uffici competenti in indirizzo l’attivazione della procedura di conciliazione ai sensi della Legge 146/90
e/o legge 83/2000 e successive modifiche.

USB Vigili del Fuoco Provinciale