CRISI D’IDENTITA’ O DI MEZZA ETA’? …O DISTURBO MENTALE?

Alessandria -

Lavoratori,

da quando i firmaioli hanno siglato la marchetta elettorale del solo contratto economico e da quando hanno tappezzato le bacheche dei posti di lavoro con cifre esorbitanti, stiamo assistendo a contorsionismi di tutti i tipi  da parte di questi loschi figuri pur di far digerire quel fallimento.

Ebbene si, prima illudendo mese dopo mese che i soldi sarebbero arrivati, ora che stanno arrivando fanno pulizia dalle bacheche delle loro ricche tabelle.(ricordiamo che si tratta dell’ultimo triennio contrattuale, ne mancano 2 non rinnovati)

Addirittura, a livello nazionale, scendono in piazza contro il riordino firmato da loro stessi, dichiarano agitazioni e accusano USB con comunicati a dir poco deliranti. (in allegato)

Queste azioni strampalate e sconfusionate, denotano gravi crisi d’identità assoggettabili a bipolarismo schizzofrenico, oltre ad evidenziare le ragioni di USB durante la fase contrattuale.

Assumersi le proprie responsabilità risulta un esercizio difficile meglio scaricare i propri fallimenti su chi veramente ha tutelato e tutela tutti i lavoratori, compresi quelli sotto i 14 anni di servizio, rivendicando economie di tutti i contratti mancanti.

Soprattutto per la parte normativa rivendicando diritti che loro hanno e stanno svendendo, sarà per quello che loro ritardano la riapertura della parte normativa che scade a fine anno e che solo USB RIVENDICA.

Non entriamo nel merito delle cifre in quanto siamo sicuri che ognuno di voi saprà fare di conto e siamo sicuri che, quando la pallina della roulette si sarà stabilizzata e le cifre saranno comprensibili anche a chi non le ha ancora capite, saprete valutare da che parte stare e siamo altrettanto sicuri che saprete riconoscere all’unica OS USB VVF la coerenza e il rispetto per tutti i lavoratori per come ha saputo condurre la fase contrattuale,  naturalmente.  (in allegato modulo adesione)

A questo punto i rappresentanti locali, in segno di onestà individuale, se non collusi con il sistema, dovrebbero quantomeno dimettersi ed invitare i propri iscritti a stracciare la tessera…sempre che il tornaconto personale non superi il limite della decenza intellettuale.

Il fatto stesso che l’Amministrazione per scelta cervellotica di un capo dipartimento non consenta ad USB di sedere ai tavoli di confronto la dice lunga sulla capacità di USB di essere propositivi e mettere in crisi il sistema ma la dice lunga anche sulla mala fede di chi a quei tavoli è rimasto seduto evidenziando per l’ennesima volta la complicità nello svendere diritti e salario.

Molto presto saremo riammessi al confronto e state certi che rivendicheremo il mal tolto.

SCARICA I MODULI IN ALLEGATO

#STRACCIALATESSERADEIFIRMAIOLI

#ISCRIVITIALLUNICOSINDACATODIBASECHETUTELAILAVORATORI

 

 

https://www.fpcgil.it/2018/07/<wbr></wbr>18/vvf-basta-attese-5-mesi-<wbr></wbr>sono-abbastanza/

 

 

 

USB Vigili del Fuoco Provinciale