VIGILI DEL FUOCO A PIEDI !

La stagione incendi boschiva è iniziata : i vigili del fuoco chiedono aiuto

Catanzaro -


COMUNICATO STAMPA

 

Ai problemi generali -mancanza di copertura assicurativa INAIL, mancato riconoscimento categoria particolarmente usurante, mancato alveo giuridico della Presidenza del Consiglio dei Ministri/Protezione Civile, rinnovo contrattuale iniquo- a Catanzaro i vigili del fuoco sono a terra con le ruote!

Circa il 60-70% dei mezzi sono fuori servizio; Catanzaro non dispone di una autogrù da tempo!

I mezzi abbandonati o in attesa di riparazione costituiscono un museo a cielo aperto, ricettacolo di topi, insetti e rettili oltre il pericolo della presenza di tanti rifiuti speciali ammassati in ogni angolo!

I mezzi assegnati negli ultimi anni, non vengono riparati, ma il dirigente è solerte a continuare a riparare come in uno stato di accanimento terapeutico = €€€€€€€ mezzi che hanno superato gli anta!

Migliaia e migliaia di euro vengono spesi per riparare sempre gli stessi mezzi perennemente “fuori servizio”, oppure per gommare ex novo, mezzi tanto usurati che dopo qualche giornata di lavoro si rompono.

La sicurezza degli operatori è fortemente compromessa!

In tali condizioni, il soccorso pubblico è legato al destino e viene ancora garantito solo grazie allo spirito di abnegazione dei vigili.

Crediamo che la buona volontà dei lavoratori abbia un limite e le preoccupazioni per il soccorso pubblico crescono.

USB rimane l’ultimo baluardo a difesa dei lavoratori, gabbati con un contratto truffa che ha portato nelle loro tasche un aumento di pochi spiccioli.

Il corpo più amato dagli Italiani ma anche il più abbandonato!

USB Vigili del Fuoco Provinciale