I VIGILI DEL FUOCO SONO AL FIANCO DEI DIRITTI DEI MIGRANTI!

IL MINISTRO SALVINI LA SMETTA DI FARE PROPAGANDA ED INIZI A LAVORARE.

Nazionale -

 

COMUNICATO STAMPA

 

I VIGILI DEL FUOCO SONO AL FIANCO DEI DIRITTI DEI MIGRANTI!

IL MINISTRO SALVINI LA SMETTA DI FARE PROPAGANDA ED INIZI A LAVORARE.

USB VIGILI DEL FUOCO ESPRIME SOLIDARIETA’ ALLE PERSONE CHE SI TROVANO SULLA NAVE “AQUARIUS” IN ATTESA, DOPO GIORNI DI AGONIA, DI RAGGIUNGERE IL PORTO DI VALENCIA.

IL MINISTRO SALVINI HA DIMOSTRATO ANCORA UNA VOLTA DI RICOPRIRE IL RUOLO DI MINISTRO DELL’INTERNO SENZA ALCUNA PREPARAZIONE NE’ VOLONTA’ DI RISOLVERE I PROBLEMI MA SOLO IN OTTICA PROPAGANDISTICA E POPULISTA.

NE E’ LA DIMOSTRAZIONE LA GESTIONE DEL PROBLEMA MIGRANTI IN QUESTI GIORNI, MA ANCHE LE VERGOGNOSE DICHIARAZIONI FATTE IN DATA ODIERNA SUL CASO REGENI ED I RAPPORTI CON L’EGITTO.

I MIGRANTI SONO PERSONE COME NOI CHE CERCANO AIUTO E SONO PROTETTE DAL DIRITTO INTERNAZIONALE, LA SOLUZIONE NON E’ CERTO RESPINGERLE PROLUNGANDO LA LORO TRAGEDIA UMANA, QUESTE SONO AZIONI INSENSIBILI E PRIVE DI QUALSIASI LUNGIMIRANZA.

SEMMAI SAREBBE STATO IMPORTANTE RIVEDERE IL REGOLAMENTO DI DUBLINO IN MERITO AI RICHIEDENTI ASILO, ARGOMENTO CHE PERO’ LA LEGA HA VISTO BENE DI NON AFFRONTARE A LIVELLO EUROPEO, ASTENENDOSI.

IN QUESTO CONTESTO SIAMO COINVOLTI ANCHE NOI COME VIGILI DEL FUOCO, CHE SIAMO ABITUATI AD AIUTARE LE PERSONE E DI CONSEGUENZA CI INDIGNIAMO DAVANTI A QUESTE DINAMICHE, MA ANCHE PERCHE’ SALVINI E’ A CAPO DEL NOSTRO MINISTERO E SE QUESTE SONO LE PREMESSE CHISSA’ COSA SUCCEDERA’ CON L’AVVENTO DELLA STAGIONE ESTIVA DEGLI INCENDI, COL CORPO NAZIONALE IN CARENZA CRONICA DI UOMINI E MEZZI.

SALVINI ESCA DAL SUO MONDO DORATO, NON SIAMO PIU’ A PONTIDA, LA PACCHIA NON C’E’ MAI STATA PER NESSUNO!

E’ IL MOMENTO DI INIZIARE AD AFFRONTARE NEL MERITO I PROBLEMI CHE AFFLIGGONO IL PAESE, NON C’E’ PIU’ TEMPO PER I BECERI SLOGAN DA CAMPAGNA ELETTORALE!

SE LO MERITANO I MIGRANTI, I CITTADINI ITALIANI, I CITTADINI DEL MONDO, ED ANCHE I VIGILI DEL FUOCO.

 

per USB Vigili del Fuoco Consiglio Nazionale
Lorenzo Biagini