CONTINUA IL PRESSING USB PER CHIEDERE APERTURA DISCUSSIONE NORMATIVA SUL CONTRATTO….MA LE ALTRE OO.SS. DOVE SONO ?

Nazionale -

Sono trascorsi 5 mesi da quando trionfalmente la stragrande maggioranza delle OO.SS. rivendicava la firma di un meraviglioso accordo tra le parti che avrebbe portato da li a poco all’emanazione di uno straordinario contratto per il personale del CNVVF ed avrebbe sempre quell’accordo gettato le basi per una faraonica fase dove le normativa che si sarebbe dovuta sottoscrivere nel giro di pochissimo tempo avrebbe messo la classica ciliegina sulla torta.

Senza fare voli pindarici e complicati calcoli, proprio oggi sono stati liquidati gli arretrati contrattuali, quindi visto che la matematica non è un’opinione è sotto gli occhi di tutti, quanto poco abbiamo ottenuto in termini di vantaggi economici grazie alla loro tenacissima ed eroica lotta.

Ma la cosa che più ci rattrista riguarda il fatto che, a loro dire, dal giorno successivo alla firma dell’accordo economico si doveva prontamente iniziare la discussione sulla parte normativa.

In straordinaria solitudine possiamo rivendicare che solo noi abbiamo richiesto di riaprire subito il tavolo per la definizione dell’impianto normativo e questo è stato fatto con nota del 18 Maggio ( che di seguito si allega) inviata ai vertici del CNVVF.

Con soddisfazione prendiamo oggi atto che la nostra nota ha prodotto un primo straordinario risultato è infatti notizia che i nostri vertici del CNVVF hanno scritto alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Funzione Pubblica, trasmettendo la nostra richiesta di attivazione della procedura negoziale per la definizione del quadro normativo ad oggi drammaticamente assente (anche questa si allega).

Forse siamo l’unico sindacato a cui interessa questo aspetto? Forse perché siamo l’unico sindacato che ha una vera e propria piattaforma normativa? Forse siamo l’unico sindacato che non è caduto nel tranello di prendere pochi soldi subito e chi si è visto rimandando tutto al prossimo contratto?

Di una cosa abbiamo certezza, USB continuerà a denunciare questa vergognosa mancanza di conflittualità da parte di quelle OO.SS che nulla hanno fatto per salvaguardare le economie ed i diritti dei lavoratori CNVVF.

Continueremo anche in splendida e straordinaria solitudine a rivendicare diritti ed economie che altri in nome di fantomatiche ed incomprensibili giustificazioni hanno deciso di non rivendicare.


USB Vigili del Fuoco Consiglio Nazionale