RESOCONTO INCONTRO COMANDO

Alessandria -

Lavoratori,

in data 11/05/18, abbiamo affrontato due tematiche sottoposte dal comando, organizzazione del dispositivo di soccorso provinciale e addestramento obbligatorio del personale volontario, entrambe in allegato con relativo verbale.

Siamo  rimasti compiaciuti dalle dichiarazioni delle altre oo.ss. che solo oggi hanno riconosciuto le ragioni di USB,  le percentuali del 20% di assenze per ferie, malattia, permessi, il rientro in servizio turnista del personale operativo a servizio giornaliero/dodicista, vista la carenza cronica di personale.

La tutela dei diritti e dei contratti ha poi consentito di far comprendere al dirigente l’inopportunità della proposta di suddivisione delle ferie estive in 8 periodi.

Per quanto riguarda la formazione volontari abbiamo ritenuto più utile e proficuo la somministrazione ad una squadra piuttosto che a uno o due operatori. 

Ricordiamo, senza vena polemica ma per onestà intellettuale, che le oo.ss. oggi confermano il fallimento delle loro politiche sindacali in quanto le riforme tanto osannate a partire dalla 217, riordino, per non parlare dei tagli al soccorso senza nessuna opposizione, hanno portato a questi risultati negativi.

Una seria riflessione dovrebbe essere presa in considerazione da parte degli iscritti a quelle oo.ss. per optare a una nuova scelta da chi farsi rappresentare. 

IL 18 MAGGIO IN OCCASIONE DELL’INCONTRO CONVOCATO DAL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA USB VV.F. PORTERA’ ALL’ATTENZIONE DEI POLITICI SIA LE PROBLEMATICHE CHE ATTANAGLIANO IL COMANDO PROVINCIALE SIA LE PROPOSTE PER LE SOLUZIONI A QUESTI PROBLEMI.

USB Vigili del Fuoco Provinciale