OPERAZIONE VERITA!!!

Firma CCNL 2016-2018 La difficile arte di essere persone serie

Nazionale -

Come certamente saprete nella giornata di Giovedì 8 Febbraio è stato sottoscritto il CCNL per il personale del CNVVF, USB VVF NON HA FIRMATO l’accordo di seguito le ragioni della nostra decisione e sempre di seguito gli errori prodotti a nostro parere dalle altre OO.SS che con gioia si sono prostrate alla firma di questo scandaloso contratto.

Innanzitutto partiamo dalle assurde modalità con cui si è giunti alla stipula di questo fantomatico accordo, l’intera discussione contrattuale si è conclusa dopo solo 4 incontri di poche ore ciascuno, se poi partiamo dal concetto che il primo incontro tenutosi ad inizio estate è stato una semplice passerella dove si dava avvio alla discussione contrattuale capiamo bene che discussione non c’è stata.

Ma entriamo nel merito dell’argomento, l’amministrazione con la complicità di molte OO.SS nel secondo incontro ha pensato bene di confezionare un “minestrone” dove oltre alle risorse del contratto venivano recepite in un unico accordo anche le risorse provenienti dal riordino cioè 87milioni di euro ed anche i 15 milioni di euro che verranno assegnati al solo personale operativo con modalità quest’ultime che saranno oggetto di veri e propri assalti alla diligenza se pensiamo alle modalità con cui verranno distribuite.

Altro grave errore o furbata, dipende da che lato la vogliamo inquadrare, è stato quello di aver accettato la decisione di procedere in tempi celeri (ovviamente prima del 4 Marzo, forse questa data ad alcuni fa accendere una lampadina!!!)ad una firma sulla parte economica affrontando poi con calma la parte normativa. La scusa per far passare il concetto era quella di fare presto perché dovevamo mettere in fretta i soldi nelle tasche dei pompieri.

Abbiamo da subito contestato questa scellerata scelta motivandola con i seguenti argomenti: volendo dare da subito soldi al personale del CNVVF si sarebbero potute distribuire le risorse del riordino (87 milioni di euro), per le quali chiedevamo una miglior distribuzione per non lasciare con un pugno di mosche in mano i vigili al di sotto dei 14 anni di servizio che aggiunte alle risorse riservate al solo personale operativo al quale verrà integrato l’assegno di specificità(venne la Ministra Madia ad annunciarci questa novità) con contrattazione decentrata (i 15 milioni di euro che subiranno l’assalto alla diligenza) queste risorse e sfidiamo chiunque a sostenere il contrario, potevano essere utilizzate anche senza la firma del CCNL.

Altro motivo di contestazione era quello che volevamo costruire un CCNL in modo tale da che le 2 parti cioè quella normativa e quella economica venissero stilate contemporaneamente in quanto riteniamo che le economie non sono solo quelle riguardanti l’aspetto economico tabellare ma anche altre voci di carattere normativo vedi tempo tuta, indennità di missione,partecipazione a corsi, formazione, passaggi di qualifica, convenzioni con regioni e tante altre ancora, proprio per questo motivo USB ha prodotto su richiesta dell’amministrazione una vera e propria piattaforma contrattuale ricca di OLTRE 47 PAGINE ed allora ci suonava veramente strano vedere come le altre OO.SS si erano limitate ad una paginetta striminzita di rivendicazioni normative..…… ora ci è chiaro il perché.

Ulteriore punto che vorremmo con voi condividere riguarda le risorse extracontrattuali 87 e 15 milioni di euro, queste risorse innanzitutto non confluiranno nel calcolo del tfs (art 4 comma 3 del mirabolante contratto), inoltre queste risorse se non rifinanziate con appositi DPR o DPCR dai nuovi governi non hanno assolutamente nessuna certezza economica contrattuale vedi ad esempio gli 80 euro di Renzi distribuiti in maniera discutibile per diversi mesi poi la scelta politica governativa è stata quella di non stanziare più quelle risorse tanto è vero che già da diversi mesi il personale del CNVVF non recepisce più questo somme stanziate con appositi decreti.

Di seguito trovate la tabella reale dei nostri mirabolanti aumenti dove vi chiediamo di leggere attentamente gli aumenti contrattuali quelli veri, di leggere con attenzione quello che ci siamo persi in questi lunghissimi anni di vacanza contrattuali con le percentuali non dettate da numeri ad effetto ma da calcoli inflattivi certificati da ISTAT.

Buona lettura…..Orgogliosi di non aver sottoscritto questo contratto beffa!!!!!

USB Vigili del Fuoco Nazionale